L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

30/08/2004 17:03:04

Capire quando il bambino è pronto per la scuola elementare

Mia figlia di 5 anni, all'età di 4 anni ha seguito una terapia per la balbuzie tonica presso il SSN per l'infanzia e l'adolescenza. Il percorso è stato per lei molto traumatico, con pianto disperati dal risveglio la mattina fino al distacco dalla mamma per lasciarla alle maestre. Però poi quando le maestre attiravano la sua attenzione sui giiochi da fare, tutto era tranquillo. Qusto è durato per 2 mesi per 5 giorni a settimana per 3 ore al giorno. Poi c'è stata la pausa delle vacanze di Natale, e altri 2 mesi fino a metà marzo sono trascorsi tranquilli, tanto che era mia figlia a mandarmi via dalla scuola. La balbuzie ora appare solo quando è stanca o quando ha fretta di dire quello che pensa. L'unica cosa che ancora non super è l'ansia da separazione quando deve affrontrare situazioni nuove, e la paura di sbagliare quando le si chiede di fare qualcosa di cognitivo. Le maestre mi hanno detto che ha solo bisogno di più tempo rispetto agli altri bambini e che però bisogna aiutarla a superare queste difficoltà, in modo che si trovi bene quando inizierà la Prima elementare. Ora il mio dubbio è questo, siccome sono venuta a conoscenza da poco del metodo Steiner, ho fatto bene a sottoporla ad una terapia di questo tipo dove mi sembra che i tempi vengono anticipati?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del02/09/2004

Gentile signora, mi sembra che il metodo abbia funzionato, perciò non si faccia troppe domande su quello che è stato. La bimba è ancora piccolina, e se ha un carattere sensibile è normale che abbia dei timori. Probabilmente ha anche compreso benissimo di aver avuto capacità diverse da quelle dei suoi coetanei, e quindi è possibile che un certo senso di insicurezza l'accompagni ancora per un po'. Non si aspetti veri cambiamenti cognitivi e comportamentali fino al compimento dei nove anni, epoca in cui il cervello umano comincia a connettere in modo differente.
Per quanto riguarda l'invio in una scuola steineriana, se i programmi e il metodo le piacciono, perché no?, tenendo presente che il gruppo-classe non verrà sciolto fino ai 13 anni e che i loro programmi scolastici sono differenti da quelli comuni.
Se ha altri dubbi, si faccia sentire. Cordialmente.

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra