L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

31/07/2006 19:14:27

Cervicobrachialgia

Durante un incontro di pallavolo, pur non subendo un trauma, ma soltanto con lo spostamento veloce della testa ho avvertito un forte dolore lungo il collo e la parte superiore della schiena. pensando ad una contrattura ho iniziato terapia con massaggi e laser, ma i dolori al collo, trapezio e lungo il braccio aumentavano. dopo innumerevoli iniezioni di antinfiammatori e decontratturanti il dolore non passava...fatta una TAC più RX, con esito negativo, e dopo tre sedute da un osteopata, il dolore si è un pò alleviato..ma a distanza di 3 mesi ho ancora il collo rigido dei dolori braccio sx e scarsa sensibilità fino al pollice, in più ho notato una riduzione della massa dei muscoli posteriori del braccio.
come posso risolvere il mio problema, visto che anche dalla TAC non risultano ernie e problemi di nessun genere

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del03/08/2006

Intanto bisogna vedere quali spazi ha esplorato la TAC, poi sarebbe necessario sottoporsi a un esame elettromiografico e infine a RMN cervicale, quindi una buona visita neurologica/neurochirurgica

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra