L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

20/02/2016 16:37:44

Colite e Augumentin

Salve scrivo per la prima volta nel vostro utilissimo sito.
Ho 30 anni e da quando avevo 10 anni ormai soffro di intestino irritabile con alternanza a momenti di gonfiore e dolore, a momenti di stabilità.
Negli ultimi 5-6 anni soffro anche un pò di problemi stitici. Ossia feci molli al mattino con sensazione di non avere mai completato e liberato del tutto l'intestino, e la sera gonfiore e aria, e sensazione di dover evacuare ma senza risultati, come se avessi un blocco.
nell'ultimo anno ho dovuto prendere per 2 volte l'antibiotico Augumentin con Amoxillina per dei tonsilloliti che mi erano comparsi in bocca.
Come per magia in entrambe due le cure con Augumentin verso il 3 giorno di antibiotico e per tutta sua durata, ho iniziato a evacuare in maniera abbondante costante e in qualsiasi momento della giornata ne sentissi il bisogno, con feci ne dure ne molli e la sera senza sintomi di aria o gonfiore.
le settimane più belle della mia vita ;-)
poi appena smesso di prenderlo tutto è tornato come prima purtroppo.
chiedo perchè mi accade questo, che con l'antibiotico, e solo quel tipo di antibiotico, mi restituisce una funzione regolare e senza gonfiore del colon?
Ho letto che esiste la Sibo un infezione da batteri nel colon e che si risolve con antibiotici, ho fatto un cilco di 14 giorni con rifaximina ma inutile, solo con l'amoxillina sto bene, ma forse dovrei fare un ciclo più lungo di una settimana per curare il mio problema.
Cosa potrei fare?
Vorrei poter stare sempre così bene.
Sono sempre stanca.
Grazie mille spero che mi rispondiate presto, sono schiava dell'intestino irritabile e della stipsi da troppo.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del25/02/2016

Che si tratti o no di una vera sibo, è evidente che ha una alterazione della flora batterica intestinale. Credo che la cosa migliore sia proseguire con brevi cicli di disinfettanti intestinali, seguiti da alte dosi di uno dei moderni probiotici, a cicli.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Clicca qui per iscriverti alla newsletter

Invia una mail alla redazione


Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960