Attenzione al baby blues

20 novembre 2012
Benessere in gravidanza

Attenzione al "baby blues"



Attenzione al baby blues
Eccolo è nato. Sorride, piagnucola, vuole il latte. Chi è quel piccolo estraneo che vi guarda senza vedervi davvero? L'arrivo a casa dopo il parto, lungi dall'essere un momento magico, può mettere seriamente in crisi la neo-mamma che, insieme allo stravolgimento dell'equilibrio ormonale, deve gestire quello della propria vita. Spesso, senza provare immediatamente il tanto celebrato "istinto materno" e sentendosi in colpa per questo. Non trascurate segnali di disagio o malessere psicologico che possono insorgere nelle settimane o nei mesi dopo il parto: potrebbe trattarsi di baby blues o depressione post-partum. Parlatene con il medico per affrontarla in modo adeguato.


Benessere in gravidanza


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Calcolo dei percentili di crescita


Potrebbe interessarti
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Salute femminile
07 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Salute femminile
19 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Prevenzione femminile, un ambulatorio mobile nelle piazze d’Italia
Salute femminile
08 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Prevenzione femminile, un ambulatorio mobile nelle piazze d’Italia
L'esperto risponde