L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

31/08/2006 02:32:16

Cosa è successo

Mio padre entra in ospedale all'eta di 70 anni facendo un intervento di anestesia locale all'anca.Diabetico ma hanno fatto scendere i valori una settimana prima dell'intervento.Si opera ,dopo 10 gg prima di uscire ha difficolta a respirare,ha see,gli sballano tutti i valori,lo portano via per fargli una tac con contrasto e di li non esce vivo. Hanno detto embolia polmonare post operatoria. Poteva essere evitata? hanno fatto bene a fare una tac nelle sue condizioni o si doveva fare qulcosa dopo l'intervento per evitarle l'embolia?cosa devo pensare?Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del02/09/2006

L'embolia polmonare post-operatoria è un evento imprevedibile e raro. In particolari condizioni si effettua una profilassi con eparina sottocute; questa può prevenire l'embolia da ipercoaugulazione ematica, non invece quella grassosa. Forse solo l'autopsia potrebbe stabilire, ma non certamente, di che embolia si è trattato.
Saluti.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra