L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

03/03/2006 13:28:51

Crisi di ansia

Salve,sono una ragazza di 23 anni.Sono sempre stata una persona ansiosa e un po'ipocondriaca.Anni fa feci due anni di psicoterapia per via di una sindrome del colon irritabile legata ad ansia poichè tendo da sempre a somatizzare molto.Circa un mese fa ho accusato un malore:ero davanti alla tv e ad un certo punto ho avvertito all'improvviso una sensazione di gelo e perdita di forza al braccio sinistro,ed un forte giramento di testa,come se stessi per svenire.Poi,poichè temevo di avere un attacco di cuore(era un periodo in cui mi terrorizzavano le malattie vascolari)mi sono spaventata ed ho iniziato a piangere ed a tremare.Con 10 gocce di ansiolin è passato tutto ma per un giorno e più ogni tanto si ripresentava la sensazione di gelo improvviso al braccio sinistro.Sono allora andata dal mio medico per farmi controllare il cuore.Lui mi ha detto che era ok(peraltro a giugno ho fatto un elettrocardiogramma ed era tutto ok)e che avevo avuto una crisi di ansia e mi ha consigliato di riprendere la psicoterapia.Ho iniziato da 3 settimane ma ora mi terrorizza l'idea che il malore che ho avuto un mese fa possa essere legato a qualcosa di neurologico poichè ho letto su internet che alcuni sintomi che interssano un solo arto si riscontrano prima di patologie tremende come ictus ecc.Io non dormo quasi più per questo pensiero e non riesco neanche a studiare.Il mio psicologo dice che non devo andare da un neurologo innanzitutto perchè non ce n'è bisogno(lo ha detto anche il mio medico di base)e poi perchè dice che darei il via ad un circolo vizioso di visite su visite.....voi che mi consigliate?E poi volevo chiedere:come mai questa crisi di ansia mi è venuta mentre ero tranquilla a guardare la tv?Grazie mille

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del07/03/2006

Le dico anch'io di non fare altri accertamenti perchè finirebbe in un ciroclo vizioso che diventa una vera patologia.
Prosegua con la psicoterapia ed eventualmente con i farmaci.

Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Risposta del07/03/2006

Le dico anch'io di non fare altri accertamenti perchè finirebbe in un ciroclo vizioso che diventa una vera patologia.
Prosegua con la psicoterapia ed eventualmente con i farmaci.

Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra