L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

27/06/2008 22:08:58

Depressione

Salve,avrei bisogno di un suo consiglio...nel 2004,purtroppo,è venuta a mancare mia madre...è stato un colpo durissimo per tutti,ma soprattutto per mio padre...da allora è combiato tantissimo!non si alza più dal letto,non vuole più mangiare,non vuole lavarsi,non sa distinguere il giorno dalla notte,infatti ,abitando vicini,capita spesso che di notte viene a bussarmi alla porta e non si renda nemmeno conto di ciò che fa...mentre di giorno dorme...del presente non ricorda nulla!la cosa che più mi colpisce è che ha buona memoria per gli avvenimenti accaduti anni addietro,ma del presente non ricorda nè ciò che dice e nè ciò che fa...il neurologo mi ha assicurata che anche assumendo i farmaci che attualmente prende,comunque non potrà più guarire,anzi la situazione diventerà sempre peggiore col tempo e per questo ho il timore che possa compiere qualche sciocchezza...volevo appunto un suo consiglio in merito!in attesa di una sua risposta,le pongo i miei saluti.

Giuseppina

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del30/06/2008

Da quanto dice penso che suo padre abbia più di una Depressione reattiva.
Sembrerebbe evere un certo "declino cognitivo".
Comunque, ricordi, che le depressioni gravi possono dare anche dei quesdri pseudodemenziali, reversibili con le adeguate terapie.
Consiglio quindi di sentire il parere di un altro Neurologo per la valutazione del caso.

Dott.ssa Milena De Marinis
Universitario
Specialista in Neurologia
ROMA (RM)


Risposta del30/06/2008

Da quanto dice penso che suo padre abbia più di una Depressione reattiva.
Sembrerebbe evere un certo "declino cognitivo".
Comunque, ricordi, che le depressioni gravi possono dare anche dei quadri pseudodemenziali, reversibili con le adeguate terapie.
Consiglio quindi di sentire il parere di un altro Neurologo per la valutazione del caso.



Dott.ssa Milena De Marinis
Universitario
Specialista in Neurologia
ROMA (RM)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra