L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

07/01/2007 10:41:00

Disfunzione tiroidea collegata a ovaio policistico?

Egr. Dottore,
la ringrazio in anticipo per l'attenzione che vorrà dedicare alle mie domande. Durante una visita ecografica che eseguo ogni 4 mesi per follow up in seguito ad asportazione di melanoma,linfonodo sentinella negativo, mi è stato suggerito di effettuare controlli sulla tiroide in quanto risutava disomogenea. Gli esami del sangue evidenziano:TSH 0,036 (0,35-5,50) FT3 6,9 (3,5-6,5) FT4 18,7 (11,5-22,7) Ab anti tireoglobulina 78 - Anti perossidasi 635 - Antiricettori TSH 4,4. Non accuso nessuno dei sintomi solitamente correlati al mal funzionamento della tiroide.
In contemporanea all'esecuzione di tali esami e verificando una persistente amenorrea, non essendo incinta, un'ecografia interna dal mio ginecologo ha evidenziato le ovaie (entrambe) policistiche. Esami del sangue LH 21,5 - FSH 6,2 - 17 beta estradiolo 49 - testosterone libero 2,6 - prolattina 11.3 e dopo 15 minuti 9.9. Il ciclo continua ad essere assente dopo ben 79 giorni. Mi chiedo se il problema alla tiroide influenza il mal funzionamento delle ovaie? Ho sospeso la pillola anticoncezionale a marzo 2006 rilevando cicli tra i 30 e i 37 giorni - l'ultimo ciclo dopo 52 giorni e poi nulla. Altri disturbi passati: recente toxoplasmosi dignosticata maggio 2006 - frequenti infiammazioni alle tonsille.
Cetamente sono all'inizip di questa "scoperta" ma il mio pensiero ricorrente è se potro' affrontare una gravidanza.
Dimenticavo di citare che, cercando la gravidanza, per circa 4 mesi ho assunto un integratore di vitamine, acido folico, omega3 e iodio (pari al 100% del fabbisogno giornaliero)....puo' aver causato i problemi alla tiroide?
Grazie infinite per la sua preziosa risposta.
M., provincia di varese.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del10/01/2007

La sua diagnosi è: Ipertiroidismo subclinico, ovaio policistico con oligomenorrea. Le due patologie non sono correlate. Se questi valori di TSH non persistono da più di 6 mesi, è possibile che lei abbia una Tiroidite di Hashimoto. Diversamente, in assenza di noduli iperfunzionanti, la diagnosi più probabile è Morbo di Basedow. I suoi valori di ormoni tiroidei non giustificano l'oligomenorrea (o amenorrea se mancano le mestruazioni da più di 6 mesi). L'ovaio policistico in genere altera il ritmo del ciclo mestruale ma ciò non preclude in modo assoluto la gravidanza.


Dott. Mario Vitale
Universitario
NAPOLI (NA)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra