L'esperto risponde

Domanda di: Infezioni

26/01/2007 20:48:06

Dolore alto fianco destro

Gentile dottore/dottoressa
sono una donna di 32 anni ed il problema e' il seguente:
si e' presentato oramai 4 mesi fa (meta' ottobre 06) un dolore alto al fianco destro con 2 episodi di scrisi di dolori acuti per cui per entrambi gli episodi sono dovuta ricorrere al pronto soccorso di Milano(ospedale maggiore e san raffaele). Premetto che l'appendice l'ho tolta quando ero piccola(avevo 10 anni) .Dopo le analisi di pronto soccorso che non mi hanno portato a diagnosi precise (solo un po' alti ma nella media i globuli bianchi) mi sono rivolta ad un gastrointerologo che mi ha prescritto analisi quali : emocromo completo, sidermia, uls, pcr, glicoproteina acida, proteine totali, anca, asca , calprest fecale . Tuttavia anche queste analisi hanno riscontrato valori nella media.( Il dolore e' costante ed ormai mi sveglio e vado a dormire con lo stesso!) Credo forse di aver fatto analisi sbagliate e desidero essere indirizzata verso il giusto specialista per analisi piu' mirate. Prendo in casi in cui il dolore/Bruciore costante diventa acuto supposte di buscopan che allievano la parte. Il fianco e' sempre contratto e rigido palpandolo e se schiaccio la parte il dolore si acutizza. Puo' gentilmente darmi un consiglio? grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:

Risposta del29/01/2007

Credo che anche un semplice esame delle urine possa tornare utile, visto che dei dolori al fianco, specie se molto acuti, possono dipendere da una colica renale. Intanto può provare anche da sè, in un momento in cui non ha il dolore, se colpendosi con decisione (ma senza esagerare, ovviamente) con la mano sul fianco riesce ad evocare il dolore: si chiama "manovra del Giordano" e vi si ricorre, a volte, proprio per diagnosticare una colica renale. Saluti

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
Specialista in Ematologia
UDINE (UD)



Altre risposte di Infezioni


© RIPRODUZIONE RISERVATA