L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

07/07/2005 16:26:30

DOLORI ALLE GAMBE

Ho 43 anni e da circa 3 anni soffro di dolori alle gambe. Il dolore che inizialmente era sporadico adesso e'praticamente diventato cronico ed e'localizzato dal ginocchio alla caviglia. Negli ultimi tre anni ho eseguito i seguenti esami:
Risonanza encefalo e tronco celebrale con risultato negativo
Ecodoppler arti inferiori con esito negativo
Visita neurologica con esito negativo tanto da sconsigliarsi una eventuale elettromiografia
Visite ortopediche varie con esiti negativi e con il consiglio di fare qualche esercizio fisico.
Visita della postura dalla quale e'risultato un appoggio dei piedi scorretto con la soluzione dell'uso di plantari. Con l'uso dei plantari (non sempre tollerabili specialmente in estate) il dolore si attenua lievemente ma non scompare mai.
Esami sangue, urine ed ormoni tutti nella norma.
Visita oculistica nella norma
Aggiungo che in alcuni momenti soprattutto in piedi il dolore e'davvero eccessivo ed e'accompagnato anche da bruciore.
Alla luce di quanto sopra si puo'escludere una patologia neurologica importante? (ho il terrore delle sclerosi e della mielite) anche se il fatto di avere la sensibilita'alle gambe mi tranquilizza un po. Dovrei approfondire con ulteriori esami.
Grazie dei consigli.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del10/07/2005

Gentile signora,
come sempre non è facile orientarsi verso una diagnosi senza visitare e interrogare il paziente.
Soffre di lombalgia?, il dolore aumenta o compaiono altri sintomi dopo una prolungata deambulazione?
In ogni caso credo che dovrebbe fare altri esami quali l'elettromiografia agli arti inferiori, una radiografia lombosacrale anche nelle proiezioni funzionali e una RNM lombare, poichè i disturbi che riferisce potrebbero dipendere da una patologia disco Artrosi ca.
Ne parli con il Suo medico e mi faccia sapere.
Cordialmente


Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra