L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

05/07/2007 17:22:45

DOLORI TORACICI

Salve Dottore, sto qui a scrivervi per aver qualhe delucidazioni sul alcune cose che non mi sono ancora chiare e qualche medico non mi ha saputo spiegare che cosa ho veramente, spero che lei sia cosi gentile da darmi un risposta a quello che gi chiedo:

Sono un uomo di 36 anni, i miei problemi se così li vogliamo chiamare iniziano 3 anni fa con dolori fitti al petto che mi compaiano nelle prime ore del mattino e vanno scomparendo pian piano appena mi alzo dal letto o poco dopo, dopo aver fatto tutti gli accertamenti per il cuore perchè avevo paura che fosse quello e una ecografia all'addome dove sono uscitie dei calcoli alla coliciste con "Adenomiomi multipli" ho fatto l'anno scorso una gastroscopia all'ospedale di Crotone dove mi è stata riscontarata un "Incontinenza Cardiale" dicendo che non era niente, dopo qualche mese sono andato a visita dal Gastrointerologo dell'Ospedale di Cosenza che dopo avegli spoiegato tutto prima mi ha fatto fare una cura di inibitori di pompa non ricordo il nome per 20 giorni una pillola alla sera mezzora prime di cenare sospettando un reflusso isofageo senza nessun risultato, dopo 20 giorni sono tornato e mi ha detto che non era reflusso e visitandomi quando mi toccava sullo sterno sinistro mi faceva male diceva che tutti questi dolori erano causa di qualche trauma che avevo accusatto qualche mese prima e poi mi ha prescritto degli antidolorifici per un mese senza aver nessun risultato, io gli avevo detto se questi dolori me li poteva causare i calcoli alla coliciste lui mi ha risposto di no, quindi io non sono stato contento di questo consulto ho deciso di andare da un chirurgo per togliermi i calcoli poichè in 3 anni di indagini l'unica cosa che era uscita fuori erano questi calcoli ho deciso di toglierli anche sotto il consiglio del chirurgo perchè anche lui diceva che questi dolori dipendevano da questi calcoli e da questi Adenomiomi. Pertanto il mese di marzo mi operano al Policlinico Universitario di Catanzaro però prima dell'operazione mi fanno di nuovo una grastroscopia dove mi risulta Helicobatery Pilory mi hanno prescritto una cura di antibiotici per una settimana e una compressa di 40 ml di Antra per 20 giorni però dopo tutto questo calvario i dolori al mattino ci sono sempre non so se è veramente reflusso che tipo di cura devo fare o che tipo di accertamento devo fare a me sembra che quando prendevo l'Antra la sera al mattino i dolori erano di meno non so, comunque adesso attualmente questi dolori mi stanno venendo anche di giorno, Dottore la prego mi dia un consiglio il da farsi, in attesa di una vostra gentilissima risposta porgo distinti saluti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del08/07/2007

Credo ch il suo medico abbia ragione nel ritenere che i suoi disturbi non dipendono dal reflusso ( e nemmeno dalla colecisti). Dalla sua descrizione, sembra probabile che siano di origine intercostale e che possano dipendere dalla posizione che lei assume durante il sonno.Forse serve il parere di un ortopedico o di un fisioterapista.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra