L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

17/03/2006 01:19:40

Emorroidi

Io ho circa da 2 mesi delle emorroidi esterne (piccole-medie gonfiature) senza alcun dolore!!! Ho iniziato il trattamento con pomata preparazione H da circa 3 settimane, una volta al giorno (certi giorni si e certi giorni no.) però non mi sembra che ci sia un miglioramento. Lei cosa mi puo consigliare, di fare un trattamento piu continuo con la pomata, o di andare da un specialista ?? Ho letto anche di un prodotto liquido naturale ( Hemorroids No More ),Forces of Nature. Ci si puo provare con un prodotto cosi?? Sarei gratto se mi potrebbe dare un consiglio, cordiali saluti

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del19/03/2006

Prima di tutto rivolgiti al tuo medico per accertare che si tratta di Emorroidi , solo dopo questo puoi seguire il mio consiglio: una capsula (da 400 mg) due volte al giorno di Defibrotide per un mese anche se hai un miglioramento prima.

Dott. Luigi Guacci
Specialista attività privata
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
Specialista in Medicina interna
ROMA (RM)


Risposta del20/03/2006

A parte dei consigli igienico dietetici quali : evitare la stipsi aumentando le fibre nella dieta, non usare carta igienica ma eseguire dei semicupi a temperatura corporea, evitare cibi contenenti spezie; quello che le consiglio è l'intervento chirurgico di emorroidectomia, ovviamente preceduto da opportuni accertamenti tra cui una rettosigmoidoscopia.
Distinti saluti.

Dott. Antonino Di Lorenzo
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia apparato digerente
PALERMO (PA)


Risposta del20/03/2006

Sono d'accordo con i Colleghi. Prima di pensare a cure, che per altro non possono limitarsi solo ad una pomata applicata più o meno occasionalmnete, è indispensabile che Lei si sottoponga a visita da un Chirurgo per un preciso inquadramento del problema. La patologia anorettale è più complessa di quello che sembra apparentemente e si avvale di trattamenti medici (generali e locali), dietetici e, solo se vi è indiazione, chirurgici.

Dott. Lucio Piscitelli
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Chirurgia vascolare, angiologia
NAPOLI (NA)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra