L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

27/06/2005 17:58:54

Epatite B

Buonasera, da 2 anni ho scoperto di essere positiva all' Epatite B con i seguenti valori di markers: HBsAg positiva HBcAg negativa HBeAg negativa HBsAb positiva HBeAb positiva che si sono confermati nell'arco di questo periodo. Anche i valori aminotransferasi sono nella norma. Nell'ultimo controllo è emerso però un HBV-DNA che a differenza dell'anno precedente (test effettuato qualitativo con procedura HYBRID CAPTURE) il cui esito fu negativo, oggi, con metodo PCR quantitativo è emerso 4020 copie/ml. Cosa significa questo valore? Inoltre ho la bilirubina indiretta salita a 3,2 (quella diretta nella norma), trattasi sempre di sindrome di Gilbert (premesso che in quest'ultimo periodo sono stata moltissimo sotto stress)? L'ecografia epatica di un anno fa non presentava preoccupazioni, ma ora che sto cercando di avere un figlio ci possono essere problemi? Grazie anticipatamente per una Vostra risposta

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del30/06/2005

La Pcr non deve preoccuparti in quanto i valori che hai segnalato sono pittosto bassi e non richiedono alcun tipo di trattamento,l'aumento della bilirubina indiretta in determinati periodi, in una sindrome di Gilbert è la norma, in particolare se non si accompagna ad astenia disappetenza o altri disturbi Per ogni evenienza potrebbe essere utile una ecografia epatica per escludere una calcolosi, è giusto che tu sappia che nelle epatiti virali quella che aumenta è solitamente la bilirubina diretta. Ricordati inoltre che i vecchi medici consigliavano in tutte le patologie epatiche di aumentare il numero di ore dedicate al riposo in quanto il fegato, organo meraviglioso si rigenera e sta meglio. Tanti auguri

Dott.ssa Patrizia De Matteis
Medico Ospedaliero
Specialista in Malattie apparato respiratorio
Specialista in Medicina del lavoro
ASOLO (TV)


Risposta del01/07/2005

La PCR dimostra che l'infezione è tuttora in corso, anche se hai fatto un poco di confusione con le sigle che ti ha dato il laboratorio, in quanto l'HBcAg non esiste nel pannello della diagnostica (forse è scritto HBcAb?), poi è assai improbabile la positività dell'HBsAb senza la positività dell'HBcAb (almeno una delle due IgM o IgG), pertanto è difficile dare un giudizio sullo stato dell'infezione. Tuttavia penso potrebbero esserci problemi in gravidanza per cui bisogna affidarsi ad un buon ginecologo. Per la sindrome di Gilbert non si può ma non si deve far nulla.

Dott. Luigi Guacci
Specialista attività privata
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
Specialista in Medicina interna
ROMA (RM)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra