L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

30/01/2005 08:32:50

Esami del sangue

Buongiorno dottore,
ho 36 anni, sono preoccupata perennemente.
Diversi anni fa una mia collega di lavoro a me molto vicina si è ammalata del morbo di Hodgkin. Ora è guarita. Dalla sua malattia si è scatenato in me uno stato di Ansia ...per ogni piccola cosa mi precipito a fare controlli specialistici, esami...
Mi sono curata negli ulimi tempi da Ansia e Depressione . Ultimamente stavo meglio...
Una settimana fa durante uno dei miei innumerevoli controlli, questa volta si trattava di un'eco alla tiroide mi hanno riscontrato un linfonodo ingrossato alla base del collo, mi hanno effettuato la biopsia. La risposta l'avro tra un mese circa. Nel frattempo ho già fatto il controllo degli esami del sangue....emoglobina: 11.8, Ves: 29. tutto il resto è nella norma.
Circa un mese fa ho avuto l' Influenza . Ho ancora qualche strascico...un po' di Raffreddore , Tosse .
Però mi sveglio alla notte tutta sudata, mi sento prurito.
Cosa devo fare per mettermi un po' tranquilla?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del03/02/2005

il suo medico curante dovrebbe spendere qualche parola in più per fermare l' Ansia legata alla paura... se il suo medico è troppo indaffarato può sostituirlo con uno psicologo (che sia serio e non veda in lei una cliente e non una paziente) o una brava persona (filosofo-amico/a) cui chiedere conforto nei momenti no... comunque continuare i controlli ma senza esagerare e drammatizzare.....

Dott. Pardo Mancini
Specialista in Igiene e medicina preventiva
Pubblica amministrazione


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra