L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

09/12/2002

Farmaco denominato Deursil

Mia figlia età 23 anni assume l'acido ursodesossicolico dall'età di 3 mesi dopo esser stata operata per atresia delle vie biliari. Vorrei conoscere se esistono degli studi che possano chiarire eventuali problemi derivanti da una così lunga e necessaria assunzione di quasto farmaco in dosi giornaliere di 450 mg.peso corporeo 54;
si chede se in una eventuale gravidanza possa assumersi tale acido senza controindicazioni per il feto.
Si chiarisce che solitamente gli esami ematochimici sono buoni relativamente alla funzionalità epatica tranne quando mia figlia
è affetta da episodi di colangite ascendente.
Nonostante mia figlia abbia lunghi periodi in cui sta molto bene ,la diagnosi attuale è colangite sclerosante.
Chiedo anche se esistono degli studi e dei ricercatori esperti nella diagnosi sopra citata.

Spero tanto in una vostra risposta e vi ringrazio anticipatamente .

Giovanni Mondello



Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del13/12/2002

IL farmaco che assume sua figlia serve a solubillizzare la bile,essendo un componente degli acidi biliari.Diciamo che nel caso di sua figlia,cioè di una terapia destinata a essere protratta a lungo nel tempo,gli unici parametri che vanno monitorati sono quelli relativi al funzionamento del fegato.Per quanto riguarda la malattia in questione,esistono in Italia eccellenti centri di Gastroenterologia in grado di controllare la patologia in questione.Saluti.

Dott. ANTONIO MARRAFFA
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra