L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

19/12/2004 00:04:37

Febbricola

Salve,
ho 30 anni e la febbre da luglio: non alta,ma continua:37-37:5 (a volte

la sera dopo cena si abbassa e diventa normale).Spero davvero ke

qualcuno possa darmi un qualche consiglio, perchè questo per me sta

diventando un problema, anche dal punto di vista psicologico (anke se

non credo di avere malattie gravi: suppongo che da luglio ad ora

qualcosa di + sarebbe dovuto saltare fuori, non è comunque una bella

sensazione quella di sentirsi sempre "malaticcia", senza sapere cosa

fare.
Ho cominciato a non sentirmi bene con l'inizio del caldo:ero + stanca

del normale e sudavo tantissimo, molto più del normale. Ho pensato che

una causa potesse essere la vita ultimamente un po'sregolata: mi son

messa a mangiare meglio e più regolarmente e ad evitare totalmente gli

alcolici quando uscivo,ma senza risultati. Poi una sera,appunto a

luglio , ero particolarmente a terra e mi sono misurata la febbre: ce

l'avevo e si può dire che da allora un giorno senza (quando me la sono

misurata) non sono mai stata. Feci subito delle analisi da cui non

risultò però nulla. Il dottore era abbastanza perplesso ma disse che da

quanto risultava dalle analisi non c'era niente da indagare e mi

consigliò di buttare il termometro (credo mi abbia presa per

ipocondriaca e sinceramente, essendo comunque un periodo di ansia e

stress abbastanza peso,come spiegazione lì per lì mi bastò). Ma la

situazione nn accennava comunque a migliorare, per cui mi sono state

prescritte dopo circa un mese altre analisi in cui è stato rikiesto

anche titolo ASO antistreptococco (in quelle precedenti no) ,titolo

che,oltre ai globuli bianchi, era l'unico valore alterato (300,valore

normale 200). La Ves era ed è tutt'ora bassa. Ho anke fatto una visita

da un infettivologo, di lì raggi (torace, denti), ecografie (addome,

tiroide, anche se comunque gli ormoni tiroidei erano a posto),test per

varie malattie (toxoplasmosi,mononucl.,hiv,epatite). Poi anche tampone

faringe, orinocultura, striscio, per capire la causa di quell'ASO:

niente, tutto nella norma. La situazione adesso è, diciamo,

stazionaria: un mese fa ho rifatto le analisi e l'Aso era aumentato a

460,glob. bianchi e granulociti neutrofili alti, VES sempre bassa. La

febbricola resta lì. Ho fatto anche un test per l'intolleranza al

glutine: niente. La mattina quando mi alzo sono a terra (poi di solito

durante la giornata mi sento meglio anche se MAI in forma), a volte mi

sento così debole che mi tremano le mani, certi giorni mi stanco anche

a camminare, quando prima di tutta 'sta storia tornavo a casa dopo le

mie 9 ore di lavoro e mi facevo tranquillamente 3 quarti d'ora di step

o tapis roulant senza alcun problema, poi magari uscivo e facevo tardi

e non ero mai stanca. Unico consiglio che a questo punto mi hanno dato

è 7-8 giorni di augmentin , antibiotico ad ampio spettro, ma non l'ho

fatto xchè non ho mai preso antibiotici in vita mia e temo mi faccia

male, mi indebolisca e ke la febbre resti. Oltretutto mi pare me

l'abbiano consigliato più che altro perchè non sanno più che dirmi. Ma

se un'infezione c'è come può la VES essere bassa? Potrebbe essere una

roba psicosomatica? Ansia? Potete consigliarmi qualcosa? Grazie

anticipatamente

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del22/12/2004

Ansia , sì, probabilmente legata a una separazione importante.
Faccia qualche colloquio con un buon psicoterapeuta e veda un po' se le cose cambiano.
Un caro saluto.

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra