L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

28/08/2006 14:10:39

Il buono ed il cattivo....

Buongiorno,
vi scrivo perchè in questo momento, dopo cinque anni, necessito di alcuni chiarimenti. Come dicevo sono cinque anni che condivido parte della mia vita con un compagno fantastico, ed è proprio su di lui che gradirei qualche delucidazione in quanto ultimamente la situazione è peggiorata. Lui ha 40 anni è un professionista lavorativamente molto affermato con alle spalle molti anni di studio che comunque non gli sono pesati grazie alla sua fervida intrelligenza che spesso lascia spiazzati i suoi interlocutori. E' il classico tipo dall'aspetto frizzante, sportivo, libero...una personalità allegra, aperta, scherzosa, amante del mondano della compagnia e dei viaggi...Insomma una persona veramente unica e piacevole con cui relazionarsi. Comunque non sono qui per venderlo...Il problema è che lui è capace di trasformarsi in una persona completamente diversa da un giorno all'altro. La persona amorevole descritta sopra riesce a diventare una persona che alle volte mi spaventa. Sguardo cupo, estremamente nervoso, a volte violento. Quando diventa quella persona qualsiasi cosa che io dico (perchè con gli altri riesce a controllarsi..avendo meno confidenza) diventa motivo di lite. Si fissa sulle cose più assurde (ad esempio che gli devo restituire dieci euro!!) e lo ripete all'infinito in preda ad un delirio tutto suo (come se si sentisse perseguitato) dicendo anche frasi offensive e prive di fondamento. Mi riprende a malo modo anche davanti a terze persone per qualsiasi cosa io faccia (per come mastico, come parlo, come cammino...e non sono certo il tipo da meritare certi rimproveri).In quei momenti a volte poi diventa violento ed anche nell'atto dell'amore trasmette la rabbia che ha dentro ...tanto che in rari casi mi ha spaventata. Ultimamente questa alternanza di personalità si è intensificata e vorrei sapere se mi devo preoccupare. Gli ho chiesto di sottoporsi ad una visita medica specialistica ma lui dice (quello buono dice che prima o poi lo farà...quello cattivo dice che sono io quella che necissita di cure). Ogni volta che lo vedo mi ritrovo a chiedermi chi ci sarà oggi in quel corpo che amo? Speriamo quello buono che mi adora....
Sono preoccupata.
Grazie mille per il votro supporto e consiglio.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del06/09/2006

può darsi che una personalità così brillante in realtà celi dei lati oscuri che non ha mai affrontato, quindi credo che l'idea di vedere uno psicoterapeuta sia buona. non credo che in una relazione anche bella qualcuno possa permettersi di trattarci male e ancora più inconcepibile è la violenza. credo che questo sia alla base di ogni relazione di coppia, altrimenti ci si può anche lasciare. credo che lui abbia il dovere di curarsi.

Dott. Gaspare Palmieri
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
MODENA (MO)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra