L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

24/02/2005 22:24:50

Iperidrosi ascellare

Ho 28 anni e soffro di iperidrosi ascellare. Ciò oltre a recarmi fastidio, mi imbarazza tantissimo nel rapporto con le altre persone.
In estate le megliette colorate sono taboo perchè evidenziano fortemente il mio problema che da tempo sto valutando di combattere.
Documentandomi sul web, ho ricavato informazioni sulle cause e sui rimedi riguardante tale problema.
Il mio questito è questo: come si combatte l'iperidrosi ascellare? Quele fra i vari trattamenti (ionoforesi, iniezioni di tossina botulinica, farmaci antimuscarinici tipo atropina, terapia chirurgica, simpatectomia endoscopica toracica) è il più efficace?
Ho provato anche antitraspiranti a base di cloruro d'alluminio (Hydrostop) ma senza trarre alcun beneficio.
Grazie
Saluti
Walter

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del28/02/2005

Non esistono evidenze in letteratura sufficienti a proporLe un trattamento di riferimento a tipo gol standard per il Suo problema.
Il suggerimento è comunque quello di ricorrere ad un approccio step by step investendo nel problema le risorse che riterrà opportune per le problematiche relazionali derivate.
Le ricordo comunque, che prima di tentare di porre rimedio al problema, può essere utile ricordare che talora l'iperidrosi costituisce un sintomo ed un segno di patologie più complesse anche di natura internistica che vanno pertanto escluse.
Per quanto ai trattamenti da Lei indicati, eccezion fatta per i trattamenti chirurgici, sono tutti ad azione temporaneamente limitata e, per lo più dotati di un efficacia che può essere approssimativamente attribuita con modalità direttamente proporzionali al grado di invasività.
Si rivolga al Suo Dermatologo di fiducia per pianificare un approccio progressivo.
Cordiali saluti.

Dott. Marco Ottaviani
Medico Ospedaliero
Specialista in Dermatologia e venereologia


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra