L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

24/08/2004 12:19:46

Ipertensione

È possibile la riduzione dei valori di p.a. minima ( 90-110 mm Hg) senza ricorrere all'uso di farmaci? Ovvero con dieta iposodica e attività motoria?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del01/09/2004

Gentile signore, innanzitutto dovrà essere certo di essere affetto da Ipertensione arteriosa attraverso controlli ravvicinati per un breve periodo di tempo. FAtto questo , se la diagnosi si conferma (PA stabilmente sopra 140/90), attrverso il suo medico curante dovrà eseguire una serie (molto semplice) di accertamenti per escludere una forma secondaria (Che richiede un trattamento specifico ma che comunque è abbastanza rara) e la valutazione degli altri fattori di rischio cardiovascolare. Se il rischio dovesse risultare, nella sua globalità, basso, allora potrà provare a modificare lo stile di vita (da fare comunque) e seguire per qualche settimana (fino a 3-4 mesi) la risposta della pressione arteriosa alla riduzione del peso corporeo, riduzione dell'introito sodico alimentare, incremento dell'attività fisica aerobica, astensione dal fumo, ecc. Se la PA si normalizza allora può proseguire allo stesso modo continuando a monitorare la PA, se no dovrà necessariamente iniziare una terapia farmacologica.

Paolo PInna Parpaglia
Cardiologio Med. d'Urgenza
Ambulatorio Ipertensione
ASL n.1 Sassari


Dott. Paolo Pinna Parpaglia
Medico Ospedaliero
SASSARI (SS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra