L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

26/07/2004 16:55:43

Masochismo?....

Salve dottore,ho 25 anni e sento l'esigenza di porLe una domanda;perchè ho paura dell'abbandono non appena inizio una relazione?Mi caccio sempre in storie difficili con uomini impossibili e contorti.Le cose semplici e genuine mi fanno scappare,mi attirano solo situazioni dove devo lottare,farmi umiliare,storie che mi fanno solo nascere ansia e nervosismo.Sembra che voglio viverci nel malessere,eppure razionalmente ho le idee chiare su ciò che desidero per la mia vita,ho chiarezza sull'uomo che vorrei a mio fianco,sulla stabilità che mi piacerebbe ricevere.Sono preoccupata perchè sembra come se in me ci fossero due persone,una determinata con un'alta autostima e una debole che ama farsi umiliare.Ho iniziato una storia con un uomo separato,storia che mi sta logorando totalmente non tanto per la situazione contorta che vive quest'uomo,quanto per la sua inconsistenza caratteriale e superficialità nei miei confronti.Vorrei scappare da lui ma non riesco,appena inizio a mettere in atto sagge strategie mi scattano dei fortissimi sensi di colpa che mi bloccano facendomi regredire nuovamente.Spero di avere maggiori delucidazioni da Lei.
Grazie in anticipo.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del30/07/2004

Lei pone una domanda chiara, chiede perché e nel proseguo della sua lettera da anche delle risposte che sono pertinenti e hanno un nesso logico con quello che dice; ma nello stesso tempo è consapevole che una parte di lei sfugge al controllo della logica e del buon senso facendola vivere nel conflitto. La risposta ai suoi perchè lei pur possedendolo nella testa non riesce a relizzarlo e a metterlo in atto, perchè le ragioni sono profonde. Pur,per ipotesi, dicendole che i motivi sono legati a problematiche conflittuali con le figure di riferimento aggiungerei solo un altro concetto nella sua testa senza nessuna utilità sul come uscire da questa ripetizione. Per non ripetere gli stessi errori è necessaria una esperienza emozionale correttiva quale solo un buon psicoterapeuta può darle. Scelga uno/a che le ispiri fiducia e inizi questo percorso che, le posso anticipare, le farà sicuramente bene. La saluto cordialmente.

Dott. FRANCESCO MANGO
Medicina generale convenz.
TRINITAPOLI (FG)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra