L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

19/09/2007 17:14:24

Mononucleosi e ripresa attività sportiva

Salve, sono un ragazzo di 23 anni, a giugno ho preso la mononucleosi e in 3 settimane si è risolta. A fine luglio i valori riscontrati dalle analisi del sangue erano tornati nella norma. Mi chiedevo se ad ottobre posso riprendere con l'attività sportiva, nel mio caso karate, o questa disciplina possa ancora dopo 3 mesi dalla malattia creare rischi, per possibili colpi alla milza o al fegato (visto che con la mono si ingrossano). E in caso contrario, lavorare solo con pesi e attrezzi da cardio fitness è possibile? In pratica vorrei poter sapere i tempi esatti per tornare all'attività, in modo graduale e prudente intendo, senza il rischio di episodi negativi correlati alla mononucleosi. C'è bisogno, poi, di una visita globale del mio stato di forma?(a livello muscolare, cardiocircolatorio...) E se si dove si effettuano queste visite, a quale specialista rivolgermi (inteso come branca della medicina)?
Distinti saluti,
grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del24/09/2007

CONTROLLA CON UNA ECOGRAFIA LE DIMENSIONI DI FEGATO E MILZA E SE SONO NORMALI,TENENDO CONTO CHE GLI ESAMI DEL SANGUE ERANO GIà NORMALI A LUGLIO,PUOI RIPRENDERE QUALSIASI ATTIVITà SPORTIVA, OVVIAMENTE IN MANIERA GRADUALE. PER UNA VALUTAZIONE COMPLETA TI PUI RIVOLGERE AD UN CENTRO DI MEDICINA DELLO SPORT.
CORDIALI SALUTI.

Dott. Luigi Luongo
Medicina Territoriale
Specialista in Medicina dello sport
FERMO (AP)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra