L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

10/09/2006 12:13:56

Neuropatia da virus

Buongiorno; ho 20 anni.Io e mia madre siamo state male tutta estate con febbriciattola(max 37.4),debolezza estrema,bruciori e dolori alle gambe e anche un pò alle braccia;abbiamo avuto anche uno strano mal di gola e delle macchie sulla lingua.Siamo disperate poichè siamo state dai migliori,persino dal primario di infettivologia dell ospedale Sacco di Milano,ma nessuno ha capito cosa abbiamo...abbiamo fatto tutti gli esami possibili e sono tutti perfetti,anche la ves è normale.L'unico esame alterato è,a nostra sorpresa,il titolo streptolisinico a 340..ma ciò nn credono possa centrare con i nostri sintomi..Ci hanno parlato di sindrome di affaticamento cronico,ma ho letto un articolo di neuropatia e ho potuto notare che le strane sensazioni che ho a gambe e piedi sono esattamente come quelli dovuti a neuroptia:formicolii,bruciori,pizzicotti(anche a livello epidermico),sensazioni "calzino" ai piedi,dolori muscolari e articolari..siamo disperate..io sto meglio e riesco a fare "quasi" vita n0ormale, ma mia mamma è bloccata a casa poichè lei,oltre al mal di gambe e alla debolezza,mi creda davvero terribile,ha anche male al sedere.Abbiamo fatto di tutto:tac celebrale,ecografia addominale completa e alla tiroide,elettromiografia muscolare,visite neurologiche,internistiche,e siamo state da tanti infettivologi..
Non siamo state all estero ne da nessun'altra parte..abbaimo pensato a parassiti e abbiamo fatto esame delle feci e urine;abbiamo anche fatto l esame per borrelia,per intossicazione da piombo,da reme ecc.. ma niente..
Il fatto è che ora anche mio papa e il mio fidanzato cominciano ad avere mal di gambe..
Gli unici indizi che abbiamo sono:
-mia mamma(che tra l'altro ha anche numerose extrasistoli)ha provato a prendere il cortisone e le ha fatto malissimo,infatti i dolori sono peggiorati(ciò ci ha fatto pensare a un virus erpetico.)
-mia mamma a Gennaio ha fatto una specie di varicella ma le pustole erano tipo quelle dell harpes o simili a quelle da pervovirus(ha avuto tre pustole a luglio simili)
-a giugno ho avuto una febbre al labbro,cosa che nn mi è mai successa prima
Cmq ora scrivo a Lei perchè sono sicura che qualsiasi cosa è ci ha causato una neuropatia leggera hai nervi sensitivi;ci hanno dato da prendere la vitamina b e i neurontin(che nn prendiamo perchè è tr forte e ci causa giramenti i testa.
Lei cosa crede che ci abbia causato tutto questo??
Noi siamo sanissime,nn abbiamo mai avuto problemi di nessun tipo..ma questa cosa sta diventando estenuante..
n.b.abbiamo fatto gli esami di tutti i virus ma niente!!
La ringrazio moltissimo!!
F.,Milano

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del13/09/2006

La mia domanda è sempre la stessa, perché non vengono indicati gli esami eseguiti, con i valori rilevati e i valori di riferimento del laboratorio che li ha eseguiti? Perché costringete i medici che rispondono a non avere dati su cui rispondere? Più volte, su questo sito, ho spiegato l’importanza di riferire tutti gli esami eseguiti, la loro interpretazione cambia notevolmente, in base alla sintomatologia riferita e all’esperienza del medico. Il discorso: “...abbiamo fatto tutti gli esami possibili e sono tutti perfetti,anche la ves è normale”, non l’accetto, perché anche io che rispondo voglio sapere questi esami, anche io voglio essere partecipe dell’esperienza avuta, perché questa accresce la mia esperienza. Questo è il motivo per cui parte del mio tempo lo dedico a rispondere, sono interessato alle esperienze delle persone, questo accresce la mia esperienza.
Gradirei che la persona che ha messo questa domanda, riferisse per esteso tutti gli esami eseguiti, anche lei perda un pochino del suo tempo a trascriverli, aumenterà certamente la nostra esperienza.
Alcuni sintomi fondamentali espressi mi conducono ad una diagnosi, poiché molti casi simili, si sono presentati alla mia osservazione, dagli esami considerati normali” ho ricavato la diagnosi, anche se aiutato dagli esami strumentali che ho in studio. Questi sono stati risolti, grazie anche all’applicazione del ragionamento diagnostico e terapeutico applicato.
La signora che ha messo il quesito, deve sapere che facilmente si può risolvere il suo caso, e quello dei suoi parenti, ma non posso esprimermi, se prima non ha messo tutti gli esami eseguiti.
Saluti





Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra