L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

21/06/2006 13:34:00

Nodulo

Durante una ecografia di controllo al seno un medico scrupoloso ha riscontrato un nodulo alla tiroide ,il referto è il seguente : tiroide in sede di volume aumentato,spessore lobo dx e sn cm 2 istmo cm 0,8 con evidenza al lobo dx di area ipoanecogena a margini regolari (cm 1,8) come da nodulo collocistico.
I valori ormonali sono i seguenti :
FT3 4,45 (1,50-4,10)
Ft4 1,63 (0,80-1,90)
TSH 0,45 (0,40-4,00)
Anticorpi Anti-tireoglobulina < 20 (<40)
Anti-Perossoidasi Tiroidea <10 (<35)
Essendo affetta da oltre 20 anni da artrite reumatoide curata negli ultimi dieci anni con terapie via via + blande (ciclosporine,cortisone e methotrexate circa 10 anni fa, gli ultimi tre anni soltanto 12,5 mg a settimana di methotrexate) che adesso dopo 2 anni di remissione della AR ho smesso. Cortesemente chiedo : c'è attinenza tra le due patologie ?Quale l'iter corretto da seguire ? Potrebbe esserci una correlazione tra l'anomalia della tiroide e i farmaci da me assunti e in caso affermativo ci potrebbe essere una normalizzazione spontanea ?
Distinti saluti e un ringraziamento anticipato.
a.m,.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del25/06/2006

Sia l’artrite reumatoide, che la Tiroidite , hanno una origine comune, nel mimetismo molecolare, quindi è una conseguenza l’una dell’altra. Poiché lei ha eseguito solo terapie sintomatiche, senza andare all’origine del problema, il meccanismo ha continuato nella sua azione, conducendola dall’ Artrite reumatoide alla Tiroidite , poi se ha una predisposizione, che non mi sembra abbiano accertato, produrrà qualche altra patologia autoimmune. Si deve sempre andare all’origine del problema, come viene ben descritto in letteratura internazionale, senza tralasciare niente.
L’iter da seguire è rintracciare chi ha provocato il mimetismo molecolare, sia della artrite reumatoide, che della Tiroidite , agire su questo.
La normalizzazione spontanea non si verifica mai, perchè il sistema immunitario agisce secondo precise regole, uguali sempre, ben conosciute, che permettono di individuare le cause che hanno prodotto la patologia. La normalizzazione si ottiene soltanto agendo sull’agente patogeno che ha innescato il mimetismo molecolare e la malattia che inizialmente lo ha fatto entrare.
Saluti


Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra