Famiglie in partenza: profilassi prima di tutto

13 dicembre 2010
News

Famiglie in partenza: profilassi prima di tutto



«Prima la profilassi, poi la valigia» dicono gli esperti della Simvim (Società italiana di medicina dei viaggi e delle migrazioni), riuniti al convegno nazionale "Nuove indicazioni per il viaggiatore internazionale", alle famiglie italiane che faranno una vacanza esotica. Scottature solari, jet lag, mal d'aria o di mare non sono gli unici rischi per i bambini in viaggio, avvertono gli esperti, ma ci sono anche diarrea del viaggiatore, malaria e altre malattie infettive tra cui la meningite, contro cui è disponibile anche in Italia il primo vaccino meningococcico quadrivalente contenente i ceppi A, C, W135 e Y. «Nonostante la crisi, gli italiani non rinunciano a lunghi viaggi nel periodo natalizio» spiega il presidente della Simvim, Vincenzo Nicosia. «Partono verso lidi da sogno sottovalutando però i rischi sanitari, le condizioni igienico-sanitarie, diverse abitudini alimentari e stili di vita. Mettendo in pericolo soprattutto i viaggiatori più piccoli» sottolinea l'esperto. Per vacanze intelligenti e sicure, invece, «è indispensabile prima della partenza ricevere un'adeguata informazione da parte di personale specializzato, e quando serve provvedere a effettuare le giuste vaccinazioni e le profilassi farmacologiche» avverte Nicosia.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Calcolo della data presunta parto
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute
Malattie infettive
14 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute
La salute in crociera
Malattie infettive
10 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
La salute in crociera
L'esperto risponde