Omega-3 in gravidanza limitano depressione dopo parto

14 aprile 2011
News

Omega-3 in gravidanza limitano depressione dopo parto



acidi grassi omega-3 depressione post partum


Gli acidi grassi omega-3, potrebbe avere un ruolo importante nella protezione dei nervi e del cervello, al punto che gli esperti ne raccomandano il consumo con dieta durante la gravidanza e del neonato. Un nuovo studio ha riscontrato, infatti, un impatto positivo dell'integrazione sulla salute di madre e bambino, in particolare nella prevenzione della depressione post-partum. I ricercatori della University of Connecticut School of Nursing hanno randomizzato 52 donne incinta a un placebo o all'assunzione di olio di pesce in capsule contenenti 300 mg di acido docosaesaenoico (Dha) per cinque giorni alla settimana dalla 24ma settimana fino alla termine. Sebbene il campione sia piccolo e non ha indagato se il consumo di olio di pesce riduceva l'incidenza di depressione clinicamente diagnosticabile, le donne in trattamento raggiungevano il punteggio più basso nella Postpartum depression screening scale e avevano meno sintomi della tipica depressione dopo il parto.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Calcolo dei percentili di crescita
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Come evitare le fratture delle ossa: dieci regole
Salute femminile
22 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Come evitare le fratture delle ossa: dieci regole
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Alimentazione
21 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
L'esperto risponde