Protesi mammarie difettose: sostituzione rimborsata

02 febbraio 2012
News

Protesi mammarie difettose: sostituzione rimborsata



seno, protesi mammarie Pip, chirurgia estetica


Il servizio sanitario nazionale si farà carico delle sostituzioni delle protesi mammarie Pip danneggiate anche quando impiantate per fini estetici, se ci sarà «l'indicazione clinica specialistica». Lo ha ribadito il ministro della Salute, Renato Balduzzi, sottolineando che non c'è nessuna evidenza di «rischi cancerogeni». Ma stando alla conclusione a cui è giunto il rapporto degli esperti dell'Ue nell'ambito del Comitato europeo per le emergenze e i rischi sanitari, al momento non ci sono sufficienti dati a disposizione degli scienziati europei per affermare che non c'è un rischio certo per i cittadini a cui è stata impiantata una protesi mammaria Pip. Bruxelles comunque, ha immediatamente «chiesto agli esperti scientifici di continuare a raccogliere i dati e di proseguire lo studio». Quanto alla decisione di ritirare o meno gli impianti mammari sotto accusa per il rischio rottura, dice il Comitato, «la responsabilità è dello Stato membro». Per ora cinque Paesi hanno suggerito ai loro cittadini di farlo: si tratta di Francia, Germania, Repubblica Ceca, Olanda, e Belgio. Si stima che siano 400mila le protesi mammarie Pip impiantate nel mondo, di cui circa 40mila nel Regno Unito, 30mila in Francia, 10mila in Spagna e 7.500 in Germania. In Italia ammonterebbero a circa 4.500 stando al censimento voluto dal ministero, ma i dati sono ancora incompleti. Dall'analisi dei primi dati risulta che gli interventi con le Pip sono stati effettuati soprattutto nel Nord Italia, 1.695, quasi uno su due di quelli effettivamente dichiarati al momento. Bisogna pensare «a un meccanismo che consenta una sorveglianza accresciuta su tutti i dispositivi medici» a partire dalle protesi mammarie, ha commentato il ministro.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Calcolo dei percentili di crescita


Potrebbe interessarti
La carne rossa nella dieta mediterranea
Tumori
11 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
La carne rossa nella dieta mediterranea
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Salute femminile
07 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Limoni per la ricerca
Tumori
03 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Limoni per la ricerca
L'esperto risponde