Bere acqua migliora le performance cerebrali

19 luglio 2013
News

Bere acqua migliora le performance cerebrali



acqua performance celebrali


L'acqua si conferma un elisir di buona salute. Infatti, secondo un nuovo studio pubblicato da Frontiers in Human neuroscience e condotto da un team di ricercatori della University of East London e della University of Westminster, berla migliora le prestazioni cerebrali: anche una lieve disidratazione ha un effetto negativo sulle performance del cervello.

La ricerca ha coinvolto un gruppo di 34 adulti che è rimasto totalmente a digiuno (né cibo né acqua) per un'intera notte prima di affrontare dei test su memoria, attenzione, apprendimento e tempi di reazione. Nei giorni successivi sono state effettuate le stesse verifiche sugli stessi individui divisi in due gruppi: chi alimentato con una sola barretta di cereali e chi con una barretta e un bicchiere d'acqua. Questi ultimi hanno dimostrato di migliorare i propri tempi di reazione del 14 per cento. I risultati migliori, oltretutto, si sono registrati tra coloro che al termine della notte di digiuno manifestavano sete come sintomo di disidratazione.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
La diversità potente
Mente e cervello
24 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
La diversità potente
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea
Energia Mentale
Mente e cervello
27 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Energia Mentale
L'esperto risponde