Marlboro Man stroncato dalla sigaretta

28 gennaio 2014
News

"Marlboro Man" stroncato dalla sigaretta



marlboro man


Pare uno scherzo del destino, l'uomo che per anni è stato testimonial per la multinazionale del tabacco, è stato stroncato dalla sigaretta. Eric Lawson, noto come "Marlboro Man" è morto a 72 anni per una malattia polmonare: da tempo soffriva di insufficienza respiratoria, dovuta alla Broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco).

Ha cominciato a fumare all'età di quattordici anni, e non ha smesso neanche quando a un certo punto della sua vita ha deciso di comparire in una campagna pubblicitaria contro il fumo in cui faceva una vera e propria parodia del "Marlboro Man".

Prima di lui altri quattro protagonisti della celebre pubblicità di Marlboro sono morti per malattie collegate al fumo: David Millar, per enfisema polmonare, Wayne McLaren, David McLean e Richard Hammer per cancro ai polmoni.

C'è chi parla di maledizione dei Marlboro Man, ma più realisticamente, sembra essere l'ennesima conferma sugli effetti negativi del fumo e un monito ad abbandonare il vizio.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Campagna Chi non fuma sta una favola
Apparato respiratorio
31 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Campagna "Chi non fuma sta una favola"
Campagna di sensibilizzazione contro il fumo nelle farmacie Alphega
Apparato respiratorio
10 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Campagna di sensibilizzazione contro il fumo nelle farmacie Alphega
Asma e BPCO, una campagna per non trascurarle
Apparato respiratorio
23 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Asma e BPCO, una campagna per non trascurarle
L'esperto risponde