Cibo e bevande possono alterare efficacia ed effetti di un medicinale

07 luglio 2014
News

Cibo e bevande possono alterare efficacia ed effetti di un medicinale



farmaci e alimenti


L'alcol può amplificare o ridurre l'effetto di molti medicinali. La caffeina contenuta nel cioccolato può interagire con alcuni stimolanti (metilfenidato), potenziandone il loro effetto, o può contrastare l'effetto di sedativi-ipnotici (zolpidem). Niente succo di pompelmo se prendete farmaci come ciclosporina, buspirone, chinino (anti-malarico), triazolam, e altri calcio-antagonisti, antistaminici e contro l'ipertensione. Così come è meglio evitare la liquirizia si ha bisogno di farmaci a base di digossina (quelli contro l'insufficienza cardiaca e le anomalie del ritmo cardiaco): può aumentarne il rischio di tossicità. E l'elenco degli alimenti che possono rendere meno efficaci i farmaci continua a lungo.

È talmente importante il rapporto tra cibo e medicine che l'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha pubblicato sul suo sito una sintesi della guida 'Avoid Food-Drug Interaction' della Food and Drug Administration. Insieme alla raccomandazione di seguire attentamente le avvertenze contenute nel "bugiardino" e le raccomandazioni del medico e al consiglio di rivolgersi al medico o al farmacista per qualsiasi dubbio. Perché è per esempio difficile immaginare che il ginseng possa influire sugli effetti del warfarin, dell'eparina, dell'aspirina e di farmaci anti-infiammatori come l'ibuprofene, il naproxene e il ketoprofene.

Quindi, raccomanda l'Aifa, è meglio documentarsi sull'opportunità di prendere il medicinale a stomaco pieno o vuoto, o se escludere dalla propria dieta alcuni alimenti durante la terapia farmacologica che viene prescritta.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Alimentazione
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Lo sgarro nella dieta: l’importanza di prendersi della libertà
Alimentazione
17 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
Lo sgarro nella dieta: l’importanza di prendersi della libertà
Con la rucola, dai un calcio all’osteoporosi
Alimentazione
16 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Con la rucola, dai un calcio all’osteoporosi
L'esperto risponde