Estate sicura: arriva il programma varato dal ministero della Salute

08 agosto 2014
News

Estate sicura: arriva il programma varato dal ministero della Salute



bere acqua fontana


Affrontare le alte temperature estive senza rischi per la salute. Anche quest'anno il ministero della Salute ha attivato il programma Estate sicura e diffuso il suo decalogo per affrontare il caldo senza correre inutili rischi.

Fra le iniziative spicca il Sistema nazionale di previsione allarme ondate di calore. Attivo dal 3 giugno al 15 settembre in 27 città (Ancona, Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Venezia, Verona, Viterbo) permette di tenersi informati sulle condizioni meteo-climatiche a rischio attraverso bollettini giornalieri pubblicati sul sito web del Ministero e diffusi ai Centri di riferimento locali. Il servizio, attivo dal lunedì al venerdì, mette a disposizione comunicati sui possibili effetti sulla salute delle condizioni meteo previste a 24, 48 e 72 ore. Il sito web del Ministero mette inoltre a disposizione un elenco dei numeri verdi e deiservizi offerti sul territorio a sostegno della popolazione più fragile e, soprattutto, un vademecum per la popolazione.

Ecco il decalogo del Ministeroper vincere il caldo.

1. Uscire di casa nelle ore meno calde della giornata, evitando la fascia oraria 11-18 e proteggendo il capo con un cappello chiaro, indossando occhiali da sole e schermando i raggi Uv con opportuni filtri solari.

2. Indossare un abbigliamento adeguato e leggero, non aderente e di fibre naturali.

3. Rinfrescare l'ambiente domestico e di lavoro, schermando le finestre dal sole, tenendole chiuse durante il giorno e aperte di sera e di notte. Utilizzare l'aria condizionata solo nelle giornate con condizioni climatiche a rischio, regolando la temperatura tra i 24 e i 26°C, pulendo i filtri, evitando l'uso contemporaneo di elettrodomestici che producono calore e coprendosi passando da un ambiente caldo a uno più freddo.

4. Ridurre la temperatura corporeacon bagni e docce di acqua tiepida e bagnando viso e braccia con acqua fresca. Se fa molto caldo rinfrescare la nuca con un panno bagnato.

5. Ridurre il livello di attività fisica, inclusi i lavori pesanti.

6. Bere con regolarità e alimentarsi in maniera corretta. Bere almeno 2 litri di acqua al giorno anche se non se ne sente il bisogno, evitare gli alcolici e limitare il consumo di bevande gassate o troppo fredde. Preferire cibi leggeri e con alto contenuto di acqua, come frutta e verdura. Evitare di lasciare gli alimenti all'aperto per più di 2 ore.

7. Adottare alcune precauzioni se si esce in macchina. Areare le auto dopo averle lasciate parcheggiate al sole, fare attenzione alla temperatura dei seggiolini dei bambini e non lasciare mai persone o animali nelle auto parcheggiate. Iniziare il viaggio con i finestrini aperti o accendere il climatizzatore.

8. Conservare correttamente i farmaci, tenendoli nella loro confezione.

9. Adottare precauzioni particolari in caso di persone a rischio. Consultare il medico per eventuali aggiustamenti delle terapie, segnalargli qualsiasi malessere e non sospendere mai di propria iniziativa la terapia in corso.

10. Sorvegliare e prendersi cura delle persone a rischio, come familiari, vicini di casa anziani e senza tetto, segnalando ai servizi socio-sanitari eventuali situazioni che necessitano di un intervento.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
Cuore circolazione e malattie del sangue
13 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
La cellulite
Cuore circolazione e malattie del sangue
04 giugno 2018
Patologie
La cellulite
Le statine: un baluardo contro il colesterolo in eccesso
Cuore circolazione e malattie del sangue
16 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Le statine: un baluardo contro il colesterolo in eccesso