La dieta “yo-yo” fa male al cuore

26 aprile 2017
News

La dieta "yo-yo" fa male al cuore



Nelle diete, il classico effetto "yo-yo" - con dimagrimenti rapidi e altrettanto rapidi recuperi di peso - non riduce il rischio cardiovascolare, anzi arriva a ottenere un effetto opposto nelle persone che già soffrono di problemi coronarici. Lo sostengono dalle pagine della rivista New England journal of medicine i ricercatori guidati da Sripal Bangalore, cardiologo al Nyu Langone medical center di New York City che hanno coinvolto nello studio circa 9.500 persone seguendole per un periodo di 4 anni.

«Sappiamo che grandi oscillazioni di peso sono un fattore di rischio di problemi coronarici per le persone senza disturbi a cuore e vasi, ma non sappiamo quale può essere l'effetto di diete yo-yo in chi già soffre di coronaropatie» afferma l'autore che ha valutato i partecipanti allo studio tenendo conto anche di diverse variabili che avrebbero potuto influenzare i risultati finali come per esempio il livello di lipidi, il peso medio e l'entità del cambiamento di peso.

E a conti fatti le analisi dimostrano che le persone con fluttuazioni di peso maggiori avevano un aumento del rischio cardiovascolare significativo rispetto a chi invece aveva fluttuazioni minori. «Il rischio di eventi cardiovascolari è risultato più alto dell'85 per cento, quello di infarto del 117 per cento e quello di ictus del 136 per cento» dice Bangalore, spiegando che questi rapidi cambiamenti nel peso corporeo possono causare grande stress all'organismo e inoltre possono modificare i livelli ormonali influenzando la salute del cuore.

«I risultati non devono dissuadere chi è obeso o sovrappeso dal ridurre il peso corporeo» sottolinea Linda Van Horn, professore di medicina preventiva alla Northwestern University's Feinberg school of medicine di Chicago che poi aggiunge: «Perdere peso è importante per ridurre il rischio cardiovascolare ma è altrettanto importante mantenere i risultati raggiunti e questo è possibile solo evitando diete drastiche e puntando su cambiamenti costanti dello stile di vita».

Fonte: N Engl J Med. 2017 Apr 6;376(14):1332-1340. doi: 10.1056/NEJMoa1606148


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Alimentazione
21 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Alimentazione
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
L'esperto risponde