Influenza A: più precauzione in gravidanza

08 settembre 2009
News

Influenza A: più precauzione in gravidanza



Le donne incinte risulterebbero esposte a un più elevato rischio di complicazioni legate all'infezione da virus H1N1. Queste le evidenze raccolte dai Cdc (Centers for Disease Control and Prevention) negli Usa e pubblicate sulla rivista internazionale Lancet, che sottolineano l'importanza del rispetto di norme igenico-sanitarie particolarmente accurate in questa categorie di persone. L'indagine condotta dal Centro americano, a partire da metà aprile fino a metà giugno di quest'anno, ha consentito di registrare una percentuale di casi di ricovero ospedaliero, per infezione da virus H1N1, superiore tra le donne incinte rispetto a quella ritrovata nella popolazione generale. Diverse le complicazioni respiratorie verificatesi nelle pazienti che hanno richiesto il ricorso a tecniche di ventilazione artificiale. Per le persone incinte, che rappresentano uno dei gruppi in cui, secondo gli esperti, risulta più spesso necessario il ricorso a terapie antivirali, va, quindi, sicuramente sottolineata la necessità di particolari precauzioni igieniche per la salvaguardia della salute della donna e del nascituro. (L.A.)


The Lancet 2009, 374, 451 - 458



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Calcolo dei percentili di crescita
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Candida, cosa fare
Salute femminile
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Candida, cosa fare
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute
Malattie infettive
14 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute
La salute in crociera
Malattie infettive
10 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
La salute in crociera
L'esperto risponde