Sarà una stagione influenzale molto dura

11 dicembre 2014
News

Sarà una stagione influenzale molto dura



influenza


Al picco massimo manca ancora tempo. Ma che ci aspetta una stagione influenzale "dura" è ormai certo: lo dicono i dati raccolti dai Centers for disease control (Cdc) di Atlanta.
Infatti finora hanno circolato quasi esclusivamente i virus A H3N2, esattamente come nelle stagioni 2012-2013, 2007-2008 e 2003-2004, quelle cioè che hanno registrato il maggior tasso di mortalità negli ultimi dieci anni. Ma è ancora peggiore il segnale che la metà dei virus H3N2 analizzati dagli specialisti sono delle varianti: cioè dei virus che hanno subito delle mutazioni che li rendono diversi dai ceppi virali per i quali il vaccino è stato sviluppato per questa stagione influenzale.

Ciò fa pensare che la capacità del vaccino di proteggere da questi virus sia ridotta, anche se, assicurano i Cdc, chi è vaccinato, se infettato, avrà sicuramente una forma più lieve di influenza. Per questo l'invito delle organizzazioni sanitarie nazionali e dell'Oms è di vaccinarsi ora, se non lo si è già fatto. Un invito rivolto soprattutto alle categorie più a rischio, cioè bambini sotto i 5 anni, anziani sopra i 65 anni, donne incinta e persone con malattie croniche, come asma, diabete, malattie cardiache, polmonari e renali.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute
Malattie infettive
14 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute
La salute in crociera
Malattie infettive
10 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
La salute in crociera
Antibioticoresistenza, disponibile un nuovo farmaco
Malattie infettive
01 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Antibioticoresistenza, disponibile un nuovo farmaco
L'esperto risponde