Influenza: le risposte alle vostre domande

07 gennaio 2015
News

Influenza: le risposte alle vostre domande



vaccino antinfluenzale


Come riconoscere l'influenza? Chi deve vaccinarsi? Quando? Perché è importante farlo? Quali sono le reazioni avverse? E le categorie a cui il vaccino viene erogato gratuitamente?
A queste e altre domande sul vaccino antinfluenzale ha risposto in diretta web Aurelio Sessa, Medico di medicina generale a Varese, a Nicola Miglino, direttore editoriale di Dica33.
Qui sotto proponiamo le risposte alle domande che avete continuato a inviarci e a quelle a cui non abbiamo risposto durante l'intervista del 15 dicembre scorso.

1. Gentili dottori di Dica33, sono un soggetto incline alla bronchite ed ho 60anni. Ho preso a maggio di quest'anno una influenza in Liguria che si trascina con alti e bassi fino ad oggi. Adesso sto prendendo per via orale: "Clavulin 875mg / 125mg" x 2 volte al giorno e vado meglio anche se di sera quando mi stendo a letto ho tosse mucolitica! Dottori, cosa consigliate? Devo vaccinarmi quando sarò completamente guarito? Oppure cambiare medicinale? Oppure chiedere subito il vaccino al medico di famiglia? Oppure andare in farmacia e farmi vaccinare e basta.
Ringraziandovi per la cortese attenzione e colgo la occasione per inviare i nostri migliori saluti.

Probabilmente quello che ha avuto a maggio non è stata una influenza, ma una infezione delle vie respiratorie da altri virus.Ciò che definisce "incline alla bronchite" si riferisce ad un soggetto con una bronchite cronica che tende a riacutizzarsi. Se è così conviene comunque vaccinarsi per la nuova stagione e farsi vedere dal suo medico.

2. Ho una bimba con sindrome di down e disturbo pervasivo spettro autistico che ha 8 anni. Tutti gli anni eseguo il vaccino anti influenza dalla pediatra, vorrei rassicurazioni sul fatto che il caso di attualità sui vaccini non riguarda quelli somministrati ai bambini.... Distinti saluti. Attendo riscontro. Mary, una mamma in ansia.

Come ogni anno si può vaccinare senza alcun problema. Il vaccino è sicuro anche sui bambini.

3. Ho la sclerosi multipla secondariamente progressiva (diagnosticata ufficialmente due anni fa): devo fare assolutamente la vaccinazione antinfluenzale? Quanto dura la sua efficacia? Generalmente vengo colpito in primavera. Franco.

Anche chi è portatore di malattie neurologiche è considerato tra le categorie a rischio e quindi è consigliabile la vaccinazione. L'efficacia del vaccino dura per tutta la stagione influenzale quindi fino a fine aprile del 2015.

4. Salve, vorrei chiedere un consiglio. In un mese e mezzo ho avuto per tre volte attacchi di sintomi influenzali, solo 2 volte con decimi di febbre. Ho preso delle bustine di Tachifludec e latte caldo con miele. Ora mi sento un po' meglio ma vorrei chiederle Dottore, ho bisogno di qualche multivitaminico per rinforzare il mio sistema immunitario o mi consiglia il vaccino antinfluenzale o che cosa? La ringrazio in anticipo, cordiali saluti. Silvano.

Quello che ha avuto probabilmente sono virosi respiratorie. Si consiglia la vaccinazione antinfluenzale negli anziani (>65 anni) o se si è portatori di patologie croniche. Gli integratori multivitaminici servonoper supportare l'organismo a far fronte a queste infezioni, ma non hanno un'azione preventiva.

5. Non è troppo tardi vaccinarsi adesso, a metà dicembre, essendo cinquantenni senza patologie?

Ci si può vaccinare anchequando è iniziata lastagione influenzale. Dobbiamo considerare che l'effetto protettivo inizia mediamente dopo 10-15 gg. Se è cinquantenne e senza patologie croniche in atto può anche fare a meno della vaccinazione

6. Salve soffro di bronchiectasie e faccio un vaccino chiamato Ismigen 2 volte l'anno (febbraio-marzo-aprile e settembre-ottobre-novembre); oltre aver fatto anche il vaccino del pneumococco volevo sapere se e importante nel mio caso fare anche il vaccino antinfluenzale grazie mille. Costanzo.

Ismigen non è un vaccino, ma un lisato batterico che dovrebbeaiutare a stimolare le proprie difese immunitarie. Ha fatto bene a fare il vaccino antipneumococcicoe sarebbe assolutamente raccomandabile fare la vaccinazione antinfluenzale.

7. Un anziano con patologie croniche quali il diabete e la leucemia linfatica dovrebbe avere tutte le indicazioni per poter fare il vaccino antinfluenzale oppure le scarse difese non reggerebbero visto che ultimamente prende sempre raffreddori, febbre ed influenza? L'anno scorso l'ha fatto con le medesime patologie! Che mi consiglia?

È consigliabile fare il vaccino anche quest'anno e da ripetere ogni anno.

8. Vorrei sapere, visto che ho fatto il vaccino prima dei casi di morte di alcuni pazienti se io - visto che sono passati 15 giorni dalla inoculazione dello stesso e non ho avuto alcun problema - ormai, sono esente da altre situazioni che si potrebbero verificare. Preciso che sono diabetico e cardiopatico. Io penso, comunque, che il rischio ne valga la pena.

Può stare assolutamente tranquillo.

9. Conviene vaccinare un bambino di 6 anni con dei piccoli problemi al cuore. Lorenzo.

Ai bambini cardiopatici è consigliato il vaccino antinfluenzale.

10. Il vaccino Fluad provoca l'artrite reumatoide? Mio padre ne è affetto dal 2011 a distanza di una settimana dal vaccino Fluad con adiuvante!! Laura.

No, il vaccino antinfluenzale (split o adiuvato) non provoca l'artrite reumatoide.

11. Ho 69 anni. Sono iperteso con colesterolo alto. Ambedue le malattie curate con farmaci e parafarmaci. È necessario il vaccino antinfluenzale?? Antonio.

Per lei è raccomandato il vaccino antinfluenzale solo perché ha 69 anni e non per l'ipertensione e la ipercolesterolemia.

12. Salve, sono un militare e a breve sarò sottoposto all'ennesimo vaccino, quello antinfluenzale. La mia domanda è: questi vaccini fanno male? Nel tempo l'organismo non si danneggia? Va fatto quanto il paziente non è raffreddato?Tullio.

Il vaccino antinfluenzale non fa male, e l'organismo non si danneggia. Si può fare il vaccino anche in corso di raffreddore.

13. Soffro di una patologia: Leucemia linfatica cronica posso farmi la vaccinazione? Ho 71 anni non mi è stata prescritta alcuna terapia. Giuseppe.

Può fare la vaccinazione antinfluenzale sia perché ha più di 65 anni sia perché è portatore di una malattia cronica ematologica.

14. Gentile Dott. Sessa, volevo chiederle se mia figlia, operata alla colonna vertebrale e dimessa il 13/11/14, con terapia di cortisone e antinfiammatori può fare tranquillamente il vaccino o è sconsigliabile. Grazie mille. Bruno.

L'intervento di per sé non è motivo per fare la vaccinazione. Per quanto riguarda la terapia con cortisone se è a breve durata non comporta la necessità della vaccinazione.

15. Salve, a parte i casi di bambini con problemi di salute particolari, ha senso ed è ragionevole vaccinare un bambino di 13 mesi? Sandra.

Non è raccomandabile fare la vaccinazione.

16. Sono anni che mi vaccino perché ho i bronchi che si ammalano per un nonnulla. Ogni volta in sede si forma un livido rosso e duro, dolente che sparisce dopo qualche gg. Questo anno il n. di lotto che ho in frigo è 142501 A. Ho extrasistolia, fegato i stenosi e gastrite. Posso continuare a farlo senza rischiare? Ho 64 anni. Anna.

Il vaccino non appartiene ai lotti ritirati e quindi lo può fare.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute
Malattie infettive
14 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute
La salute in crociera
Malattie infettive
10 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
La salute in crociera
Antibioticoresistenza, disponibile un nuovo farmaco
Malattie infettive
01 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Antibioticoresistenza, disponibile un nuovo farmaco
L'esperto risponde