Dopo il parto restano i chili di troppo

07 gennaio 2015
News

Dopo il parto restano i chili di troppo



aumento di peso in gravidanza


A un anno dal parto, circa 3 donne su 4 hanno un peso superiore a quello che avevano prima di rimanere incinte. È uno dei risultati emersi dalla ricerca portata a termine da Loraine Endres, dell'Università di Chicago, che assieme ai suoi colleghi ha analizzato i dati relativi a 774 donne statunitensi arruolate in 5 diversi centri nel Paese.

«Il nostro studio ha dimostrato che molte donne non riescono a perdere i chili accumulati durante la gravidanza» dice la ricercatrice, sottolineando l'importanza per la salute di questa tendenza in un paese come gli Stati Uniti dove il 35 per cento circa delle donne con più di 20 anni è obesa e il 34 per cento in sovrappeso. Per capire se e quanto le neo-mamme riescono a sbarazzarsi dei chili di troppo dopo la gravidanza, Endres e colleghi hanno misurato il peso delle donne a 6 mesi e a 12 mesi dopo il parto.

«In media le donne che hanno preso parte allo studio sono aumentate di 14,5 chilogrammi e il loro indice di massa corporea - un valore calcolato in base al peso e all'altezza - è passato da 27,7 dell'inizio della gravidanza a 29,4 dopo un anno dal parto» spiega l'autrice. In particolare, dopo 12 mesi dal parto per quasi la metà delle donne (47,4 per cento) la bilancia faceva segnare un aumento di 4,5 chili e per il 24,2 per cento addirittura un aumento di vicino ai 10 chili.

«Il problema maggiore è che molte donne aumentano troppo di peso durante la gravidanza» dice l'autrice che poi aggiunge: «È sbagliato per esempio pensare che nei 9 mesi di attesa si debba mangiare per due: basta aggiungere alla dieta quotidiana circa 300-400 chilocalorie per un parto non gemellare». Ma anche se i dati non sono rassicuranti, le strategie per eliminare i chili di troppo accumulati durante la gravidanza ci sono.
«Allattare al seno e fare esercizio fisico aiutano a smaltire gli eccessi di peso» dice Endres che suggerisce anche di fare visite di controllo più frequenti dopo la gravidanza. In pratica bisognerebbe programmare al meglio tutto il periodo che precede e che segue la gravidanza senza eccedere con le calorie nei 9 mesi di attesa.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Calcolo dei percentili di crescita


Potrebbe interessarti
Lo sgarro nella dieta: l’importanza di prendersi della libertà
Alimentazione
17 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
Lo sgarro nella dieta: l’importanza di prendersi della libertà
Con la rucola, dai un calcio all’osteoporosi
Alimentazione
16 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Con la rucola, dai un calcio all’osteoporosi
Bambini a scuola di alimentazione per contrastare l'obesità e il sovrappeso
Alimentazione
15 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Bambini a scuola di alimentazione per contrastare l'obesità e il sovrappeso
L'esperto risponde