Sesso: la soddisfazione non è solo una questione fisica

04 maggio 2015
News

Sesso: la soddisfazione non è solo una questione fisica



disfunzione erettile


Ci vuol ben altro che una pillola (magari blu) per poter dire di avere una vita sessuale soddisfacente. Lo confermano i risultati di uno studio da poco pubblicato sulla rivista International journal of impotence research e condotto su oltre 2.600 uomini inglesi tra i 50 e gli 87 anni di età. «Abbiamo chiesto alle persone coinvolte nello studio di rispondere a domande sulla loro vita sessuale, soffermandoci anche sull'utilizzo di inibitori della fosfodiesterasi 5, una classe di farmaci della quale fanno parte anche Viagra e Cialis e che vengono utilizzati spesso per il problema della disfunzione erettile» afferma David Lee, della Scuola di Scienze sociali dell'Università di Manchester e primo autore della ricerca.

In base a una prima analisi è emerso che il 7 per cento degli intervistati aveva fatto uso di Viagra o simili nei 3 mesi precedenti, mentre il 21 per cento soffriva di disfunzione erettile ma non aveva assunto alcun farmaco. «Tra gli utilizzatori di farmaci per l'erezione, quattro su cinque hanno dichiarato di aver avuto un effetto positivo sulle funzioni sessuali, ma nonostante ciò uno su tre (il 30 per cento) si dichiarava ancora preoccupato e non soddisfatto dal punto di vista della felicità sessuale» precisa Lee, ricordando che la preoccupazioni legate al sesso riguardavano solo il 16 per cento degli uomini senza problemi di erezione e il 19 per cento di quelli con disfunzione erettile non trattata.
Questo dato può sembrare strano a prima vista, ma l'autore utilizza un paragone piuttosto chiaro per spiegare il concetto: «Se hai una testa piena di capelli non ti preoccupi di diventare calvo, così come non te ne preoccupi se sei già calvo. Se invece cominci a perdere i capelli le preoccupazioni sulla calvizie aumentano di sicuro» dice. Anche se dal punto di vista fisico tutto funziona, non è quindi scontato che la vita sessuale sia appagante. E non è nemmeno una questione di numeri: "solo" il 50 per cento degli uomini senza problemi di erezione ha dichiarato di avere rapporti sessuali frequenti, contro il 68 per cento di chi usava farmaci ad hoc.

«Gli uomini che fanno ricorso a farmaci per l'erezione hanno spesso problemi di pressione alta e di diabete, condizioni che non facilitano il raggiungimento dell'orgasmo» dice Lee, «il vero problema è però un altro: non si tratta solo di una questione fisica. Serve un approccio diverso alla disfunzione erettile, che si occupi anche della parte psicologica e relazionale oltre che di quella puramente meccanica del disturbo».


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO
Patologie


Cerca il farmaco
Potrebbe interessarti
Tumori maschili, dieci regole per prevenirli
Salute maschile
17 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Tumori maschili, dieci regole per prevenirli
Amore al capolinea
Sessualità
26 gennaio 2018
Notizie e aggiornamenti
Amore al capolinea
Millennial e baby boomer: stesso atteggiamento verso la contraccezione
Sessualità
16 gennaio 2018
Notizie e aggiornamenti
Millennial e baby boomer: stesso atteggiamento verso la contraccezione
L'esperto risponde