I trucchi che spingono verso il mangiar sano

21 maggio 2015
News

I trucchi che spingono verso il mangiar sano



tre punti; dieta


La forza di volontà e l'educazione alimentare da sole non bastano per convincere la gente a seguire un'alimentazione sana. Ne sono sicuri i ricercatori statunitensi guidati da Brian Wansink direttoredel Food and brand's lab alla cornell university di Ithaca, negli Stati Uniti che hanno appena pubblicato un articolo sulla rivista Psycology & marketing.
«La forza di volontà funziona solo per il 5-10 per cento della popolazione, ma nel 95 per cento circa dei casi le diete non vanno a buon fine» afferma il ricercatore sottolineando che l'approccio proposto nello studio è più efficace del dire alle persone cosa possono o non possono mangiare oppure di puntare sulla forza di volontà per resistere alla tentazione di cibi dannosi per la salute. E come fanno notare gli autori, ogni giorno una persona media prende circa 200 decisioni legate al cibo: è chiaro quindi che si tratta di qualcosa di veloce e istintivo.

«La maggior parte della gente non ha tempo di pensare a lungo se ciò che sta mangiando fa bene oppure no e se il pasto è bilanciato» dice Wansink, proponendo in alternativa un metodo più pratico, che consiste nel modificare l'ambiente circostante in modo da rendere più semplice la scelta di cibi sani.
Ecco di cosa si tratta. Il cibo sano deve essere innanzitutto Comodo da prendere e da mangiare. «I cibi sani dovrebbero essere quelli più facili da raggiungere perché, per esempio, sono posizionati in luoghi ben evidenti e vicini ai punti di maggior passaggio in casa» suggerisce Penny Kris-Etherton, dietista e professore di nutrizione alla Penn state university (Usa). Magari vicino alle chiavi della macchina, in modo che ci si ricordi di prendere un frutto da mangiare come spuntino quando si è fuori casa. Ma secondo l'approccio CAN, il cibo deve anche essere Attraente: ciò significa preparare i piatti in modo attento o utilizzare confezioni "belle" anche da vedere per gli alimenti che fanno bene alla salute. «E non dimentichiamo il prezzo che ha un ruolo di rilievo nelle scelte alimentari delle famiglie» aggiunge l'autore della ricerca. Ultimo, ma non certo meno importante, è rendere il cibo sano Normale, ovvero fare in modo che l'opzione sana sia quella più comune.
«Un esperimento condotto nelle scuole ha dimostrato che mettere il latte bianco invece di quello al cioccolato nella parte frontale del distributore (Comodo), in bottiglie con una forma particolare (Attraente) che riempivano almeno la metà del frigo (Normale) ha aumentato il consumo di latte bianco da parte degli studenti dal 30 al 60 per cento» conclude Wansink.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Lo sgarro nella dieta: l’importanza di prendersi della libertà
Alimentazione
17 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
Lo sgarro nella dieta: l’importanza di prendersi della libertà
Con la rucola, dai un calcio all’osteoporosi
Alimentazione
16 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Con la rucola, dai un calcio all’osteoporosi
Bambini a scuola di alimentazione per contrastare l'obesità e il sovrappeso
Alimentazione
15 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Bambini a scuola di alimentazione per contrastare l'obesità e il sovrappeso
L'esperto risponde