“No-shampoo” per il bene dei capelli? Pro e contro della nuova tendenza

21 gennaio 2016
News

"No-shampoo" per il bene dei capelli? Pro e contro della nuova tendenza



shampoo


I capelli sono naturalmente ricoperti da una pellicola d'olio prodotta dall'organismo e che li aiuta a rimanere forti, ma tutti i trattamenti con detergenti come lo shampoo eliminano questa protezione e rendono la chioma fragile. Ecco perché, secondo i sostenitori del movimento "no-shampoo", è meglio smettere di lavarsi i capelli nel modo tradizionale e utilizzare, se proprio si deve, solo prodotti che non contengano detergenti come per esempio bicarbonato di sodio o aceto di mele. Viene però da chiedersi se questa tendenza sia davvero la strategia giusta per mantenere i capelli in salute.

«Non c'è una risposta che possa andare bene per tutti» spiega Angela Lamb, direttrice del Westside mount Sinai dermatology di New York precisando che tutto dipende dal tipo di capello, più o meno capace di tollerare i trattamenti. In effetti, i capelli sono costituiti di proteine e alla loro base hanno una ghiandola che produce olio proprio con la funzione di proteggere il capello. «L'idea alla base del movimento no-shampoo è che se non utilizziamo sui capelli prodotti come gel o spuma non serve utilizzare poi un detergente per rimuoverli» afferma Lisa Donofrio, professore associato di dermatologia clinica alla Yale University school of medicine.

Ma ci sono casi nei quali lo shampoo serve. «Se non si utilizzano detergenti non si riesce a eliminare per esempio le impurità legate all'inquinamento ambientale che ricoprono capelli e cuoio capelluto oppure le cellule morte e il sudore secco» dice Robert Dorin, chirurgo che si occupa di trapianto di capelli a New York. Lavarsi i capelli con lo shampoo aiuta inoltre a tenere sotto controllo i problemi del cuoio capelluto come psoriasi, eczema e forfora. «Una regola precisa e universale su quanto spesso ci si debba lavare i capelli con uno shampoo detergente non esiste» concludono in accordo i dermatologi. «Ciascuno di noi è unico e l'unico modo per sapere con certezza quanto spesso ci si deve lavare i capelli è provare» sostiene Lamb.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Gambe e piedi in salute in cinque mosse
Pelle
12 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Gambe e piedi in salute in cinque mosse
Al sole in sicurezza con un’App
Pelle
07 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Al sole in sicurezza con un’App
Dermatite atopica: parliamone per gestirla al meglio
Pelle
05 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Dermatite atopica: parliamone per gestirla al meglio
L'esperto risponde