I soldi non danno la felicità, il tempo sì

10 febbraio 2016
News

I soldi non danno la felicità, il tempo sì



I soldi non danno la felicità, il tempo sì


Nella vita bisogna assegnare delle priorità e, stando ai risultati di una serie di recenti studi, mettere il tempo in cima alla propria lista aiuta a migliorare benessere e felicità. «Alcune precedenti ricerche hanno messo in luce gli effetti immediati del dare importanza ai soldi o al tempo, ma finora nessuno si è dedicato a capire se un atteggiamento generale che dà maggior peso a uno dei due fattori possa influenzare la felicità» spiega Ashley Whillans, studentessa di psicologia sociale alla University of British Columbia, in Canada, e autrice di un articolo da poco pubblicato sulla rivista Social Psychological and Personality Science.

Per cercare una risposta a questa domanda Whillans e colleghi hanno portato a termine sei studi coinvolgendo in totale oltre 4.600 persone per capire, innanzitutto, quanti fossero inclini a dare maggiore importanza ai soldi e quanti al tempo. «Le persone coinvolte nella ricerca si sono divise più o meno a metà: poco più del 50 per cento ha dichiarato infatti di dare priorità al tempo rispetto ai soldi» afferma la ricercatrice, ricordando che le persone più anziane in genere ritengono il tempo più importante del denaro rispetto alle persone più giovani.
«Con il trascorrere degli anni una persona tende a voler trascorrere il tempo in modo più soddisfacente e significativo piuttosto che dedicarsi a guadagnare denaro» precisa Whillans.

I diversi studi hanno coinvolto campioni di persone rappresentativi della popolazione americana, studenti della University of British Columbia e anche adulti in visita a un museo della scienza di Vancouver in Canada. E in alcuni casi veniva chiesto loro di scegliere tra esempi concreti per dimostrare le proprie preferenze: meglio un appartamento più costoso ma più vicino al luogo di lavoro (e quindi con meno tempo da dedicare al viaggio casa-lavoro) oppure uno meno costoso ma più lontano? Cercando poi un legame tra le risposte e lo stato di benessere e felicità è emerso che chi sceglieva il tempo risultava anche più felice.

«I nostri dati dimostrano in modo empirico che avere più tempo libero è più importante per la felicità che avere più soldi» sostiene la ricercatrice, «anche piccoli cambiamenti possono fare la differenza: dedicare un paio d'ore al volontariato potrebbe essere la chiave per sentirsi più felici».


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea
Energia Mentale
Mente e cervello
27 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Energia Mentale
Terza età. Peggiora la qualità del sonno
Mente e cervello
21 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Terza età. Peggiora la qualità del sonno
L'esperto risponde