Allattare al seno fa bene alla salute e all’economia

22 febbraio 2016
Focus

Allattare al seno fa bene alla salute e all'economia



Allattare al seno fa bene alla salute e all’economia


Nel 1984 l'American Academy of Pediatrics sosteneva che i vantaggi dell'allattamento al seno nelle popolazioni che godono di una buona sanità e una buona assistenza medica sono modesti. «Nei 30 anni che ci separano da quella affermazione le cose sono cambiate notevolmente e numerosi studi scientifici hanno messo in luce l'importanza dell'allattamento al seno per la salute di mamma e bambino» spiega Cesar Victora, dell'Università Federale di Pelotas, in Brasile e autore di uno degli articoli di una serie dedicata dalla rivista The Lancet proprio all'analisi dei benefici dell'allattamento al seno, che valgono sia per i paesi ricchi sia per quelli in via di sviluppo. «Si pensa spesso che i vantaggi dell'allattamento al seno valgano solo per i paesi poveri, ma niente è più lontano dalla realtà» afferma Victora.

In un anno circa 800mila decessi in meno tra i bambini e 20mila casi in meno di decesso per tumore al seno tra le donne. Questi risultati apparentemente irraggiungibili potrebbero diventare realtà se tutte le donne decidessero di allattare al seno i loro bambini. «Anche se l'allattamento al seno è oggi riconosciuto come una delle più importanti strategie di prevenzione per mamme e bambini, indipendentemente da dove vivono, il valore di questa pratica è ancora grandemente sottovalutato» spiegano gli autori ricordando che nel mondo l'allattamento al seno è ancora poco diffuso: solo un bambino su cinque lo riceve per 12 mesi nei paesi ad alto reddito, mentre nei paesi a basso reddito solo uno su tre viene allattato a seno per almeno 6 mesi.
Ma quali sono i vantaggi dell'allattamento al seno per la salute? «I bambini allattati al seno per periodi più lunghi hanno minori probabilità di morte o complicazioni causate da infezioni e di malocclusione dentale, sono più intelligenti e hanno un sistema immunitario più forte» afferma Victora. «E studi più recenti hanno messo in luce nei bimbi un possibile legame anche con la prevenzione del diabete e dell'obesità in età adulta». Se si pensa invece alla salute della mamma, i dati dimostrano che allattare al seno aiuta a prevenire il tumore mammario e potrebbe avere un ruolo anche nella prevenzione del tumore ovarico e del diabete. «In pratica si potrebbe pensare all'allattamento al seno come a una vera e propria medicina personalizzata per il bambino» dice l'autore.

Allattare al seno non fa bene solo alla salute, ma porta enormi vantaggi economici anche alla società. E non solo nei paesi a basso e medio reddito, ma anche in quelli più ricchi. «In realtà l'allattamento al seno è uno dei pochi comportamenti salutari che risulta più comune nelle nazioni povere che in quelle ricche» dice Victora ricordando come nel corso del XX secolo l'allattamento al seno sia diventato una pratica poco comune nei paesi ricchi anche a causa di una sempre maggiore diffusione del latte artificiale (formula). «Questo latte in formula, nato per garantire uno sviluppo sano anche per i bimbi che non potevano essere allattati al seno, è diventato in molti casi un alimento considerato "normale" per tutti i bambini» spiegano gli esperti, ricordando che, per quanto completi e ottimizzati, i latti artificiali non riusciranno mai a essere come quello materno. Inoltre, come continuano gli autori, le conseguenze sulla salute del mancato allattamento al seno pesano notevolmente anche sull'economia di un paese: negli Stati Uniti, per esempio, nel 2012 le perdite economiche hanno raggiunto i 302 miliardi di dollari, poco meno dello 0,5 per cento del Pil a stelle e strisce. «Per migliorare la situazione non basta la buona volontà delle mamme, ma servono interventi strutturati da parte dei governi e delle autorità sanitarie che devono affrontare il problema da diversi punti di vista» concludono gli autori.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Calcolo dei percentili di crescita


Potrebbe interessarti
Candida, cosa fare
Salute femminile
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Candida, cosa fare
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Salute femminile
07 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Salute femminile
19 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
L'esperto risponde