Bambini: infezioni ridotte del 60% grazie al nuovo latte fermentato

15 aprile 2016
News

Bambini: infezioni ridotte del 60% grazie al nuovo latte fermentato



Bambini: infezioni ridotte del 60% grazie al nuovo latte fermentato


Meno farmaci assunti, numero di infezioni ridotte, assenze dall'asilo dimezzate (e dal lavoro per i genitori): questi i vantaggi del nuovo alimento in grado di stimolare il sistema immunitario dei più piccoli. «Si tratta di un latte fermentato con un batterio di origine umana, che si è dimostrato in grado di ridurre le infezioni respiratorie e gastrointestinali di oltre il 60 per cento in un'ampia popolazione di bambini tra i 12 e i 48 mesi di età» afferma Roberto Berni Canani, coordinatore dello studio clinico presso l'Università degli Studi di Napoli.

La studio, pubblicato sulla rivista Clinical Nutrition, è stato sviluppato e sperimentato grazie a un ampio progetto di ricerca made in Italy, che ha coinvolto il Dipartimento di Scienze mediche traslazionali dell'Università degli studi di Napoli Federico II, l'Unità operativa di neonatologia e Tin Cà Granda ospedale maggiore policlinico di Milano, la Clinica pediatrica e neonatologica dell'Università degli Studi di Palermo, il Dipartimento sperimentale di Oncologia dell'Istituto europeo di oncologia (Ieo) di Milano.

Vediamo come si è svolta la ricerca. È stato fatto fermentare del latte vaccino con il probiotico di origine umana Lactobacillus Paracasei Cba L74, che ha rilasciato sostanza benefiche dette "postbiotici", ovvero derivati dal processo di fermentazione dei probiotici. In seguito sono stati analizzati gli effetti su 400 bambini italiani tra i 12 e i 48 mesi che frequentavano l'asilo (bimbi in genere vulnerabili, che contraggono spesso infezioni respiratorie e gastrointestinali a causa di un sistema immunitario non completamente sviluppato). Ebbene, il campione ha registrato una diminuzione del 64 per cento del numero medio di infezioni contratte rispetto al gruppo placebo. È stata osservata, inoltre, una diminuzione dell'uso dei farmaci come antibiotici, antipiretici e steroidi fino al 60 per cento e del numero di visite mediche, assenze dall'asilo e giorni di lavoro persi per i genitori.

«Questi benefici sono riconducibili all'azione che il latte fermentato con L. Paracasei Cba L74 ha sull'immunità acquisita e innata dei bambini» conclude Berni Canani.

Ilaria Pedretti


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Calcolo dei percentili di crescita


Potrebbe interessarti
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Alimentazione
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Lo sgarro nella dieta: l’importanza di prendersi della libertà
Alimentazione
17 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
Lo sgarro nella dieta: l’importanza di prendersi della libertà
L'esperto risponde