Dal sole un pieno di vitamina D

01 aprile 2010
News

Dal sole un pieno di vitamina D



Sono molti i bambini e gli adolescenti che presentano bassi livelli di vitamina D, essenziale per la salute delle ossa e altre importanti funzioni, soprattutto durante la crescita. Viceversa, la carenza di questa vitamina è associata a ipertensione, iperglicemia e sindrome metabolica, che può evolversi in diabete di tipo 2 e problemi cardiovascolari. Pochi alimenti contengono quantità apprezzabili di vitamina D. Un alimento particolarmente ricco è l'olio di fegato di merluzzo. Seguono, poi, i pesci grassi, come il salmoni e le aringhe, il latte e i suoi derivati, le uova, il fegato e le verdure verdi. «Livelli insufficienti di vitamina D si osservano soprattutto in bambini e adolescenti che abitano nei paesi del nord» avverte. Conrad R. Cole, docente di pediatria alla Emory University di Atlanta, Stati Uniti, che ha condotto un'indagine sul tema, pubblicata dalla rivista Pediatrics. «Infatti, l'esposizione alla luce solare è il modo migliore per garantire livelli di vitamina D accettabili. Per cui nelle regioni settentrionali o per i bambini che son o poco esposti alla luce solare si potrebbero consigliare alimenti che contengano supplementi di vitamina D, come cereali per la colazione, latte e yogurt arricchiti».


Pediatrics, Mar 2010


Potrebbe interessarti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Infanzia
08 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Epistassi, come comportarsi
Infanzia
03 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Epistassi, come comportarsi
L'esperto risponde