Vitamina D: una possibile nuova arma per combattere il tumore al pancreas

09 ottobre 2014
News

Vitamina D: una possibile nuova arma per combattere il tumore al pancreas



pancreas; tumore


È uno dei tumori più pericolosi perché è praticamente asintomatico, e viene difficilmente diagnosticato in fase precoce. Infatti in moltissimi dei 6mila casi di tumore al pancreas che vengono registrati ogni anno in Italia, la diagnosi arriva quando la malattia è già estesa e ha iniziato a diffondersi agli organi vicini, quindi è difficile da guarire: oggi questa neoplasia si cura soprattutto chirurgicamente e la mortalità resta alta. Ma nel prossimo futuro arriverà una possibilità concreta di contrastarlo.

Gli scienziati del Salk Institute di La Jolla, negli Stati Uniti, hanno infatti scoperto che una molecola ottenuta dalla vitamina D potenzia gli effetti della chemioterapia contro questo tumore aumentando del 50 per cento i tassi di sopravvivenza. I ricercatori, il cui lavoro è stato pubblicato sulla rivista Cell, hanno già avviato una sperimentazione clinica presso la University of Pennsylvania per testare il derivato della vitamina D su pazienti affetti da tumore al pancreas.

Le loro ricerche hanno dimostrato che questo derivato favorisce la penetrazione dei farmaci all'interno del tumore, rendendoli così più efficaci. Soprattutto infrangendo quello scudo di cellule cosiddette stellate che favoriscono la crescita tumorale e che a contatto con la vitamina D si disattivano lasciando il tumore più esposto ai farmaci chemioterapici.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
La carne rossa nella dieta mediterranea
Tumori
11 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
La carne rossa nella dieta mediterranea
Limoni per la ricerca
Tumori
03 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Limoni per la ricerca
12 strategie contro il male del secolo
Tumori
06 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
12 strategie contro il male del secolo
L'esperto risponde