Nel 2010 gli italiani fumano meno

25 maggio 2010
News

Nel 2010 gli italiani fumano meno



Quasi due milioni in meno in un solo anno. Dopo l'inaspettato picco del 2009 torna a calare il numero degli italiani che fumano: da 13 a 11,1 milioni, che in percentuali significa una perdita secca di tre punti, dal 25,4 al 21,7%. Così almeno dice l'indagine condotta dalla Doxa per l'Istituto superiore di sanità (Iss), in collaborazione con la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (Lilt) e l'Istituto Mario Negri: in sostanza, sono bastati dodici mesi per riassorbire l'anomalia del 2009, quando per la prima volta dopo anni il popolo dei fumatori fece registrare un inaspettato balzo in avanti (circa due punti in più rispetto al 2008, dal 22 al 24,4%). Dall'indagine, presentata ieri a Milano in vista della Giornata mondiale senza tabacco, fissata dall'Oms per il 31 maggio, emergono anche sensibili differenze di comportamento tra i due sessi. Se le sigarette tornano a perdere terreno, infatti, è merito più degli uomini che delle donne: dall'anno scorso i fumatori sono calati del 5% per fermarsi a quota 5,9 milioni, le fumatrici invece sono scese solo del 2,6% e ammontano oggi a 5,2 milioni. «Ci preoccupa soprattutto quest'ultimo dato» è il commento di Piergiorgio Zuccaro, direttore dell'Osservatorio fumo, alcol e droga dell'Iss «perché induce a ritenere che per le donne siamo arrivati allo zoccolo duro e che valicare quella soglia del 20% potrebbe essere difficile».


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
Cuore circolazione e malattie del sangue
13 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
La cellulite
Cuore circolazione e malattie del sangue
04 giugno 2018
Patologie
La cellulite
Campagna Chi non fuma sta una favola
Apparato respiratorio
31 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Campagna "Chi non fuma sta una favola"