Europa a più marce sulla contraccezione

28 maggio 2010
News

Europa a più marce sulla contraccezione



Quasi sette donne europee su 10 hanno provato a usare la pillola e una su quattro la ritiene il metodo contraccettivo più utilizzato. A dirlo una recente ricerca, presentata nei giorni scorsi all'Aja in occasione del Congresso europeo della contraccezione. Le medie tuttavia nascondono realtà nazionali estremamente eterogenee: in Svezia le donne che dicono di usare o aver usato la pillola arrivano al 90%, in Grecia non superano il 24%, in Ucraina il 27% e in Turchia il 26%. L'Italia si colloca a metà classifica, con un 68% che la pone leggermente al di sopra della media continentale (66%). Se la pillola è il metodo contraccettivo più indicato dalle europee (24%), esiste un atro 23% di donne che dichiara di non usare alcuna precauzione: il 30% di queste perché è incinta o desidera una gravidanza, il 15% perché non ha una relazione, il 10% perché crede di non poter avere figli el'8% perché spaventata dai possibili effetti indesiderati. Alla prima esperienza sessuale, infine, il 49% delle intervistate sceglie più frequentemente il preservativo, il 21% preferisce la pillola e il 14% fa affidamento sul coito interrotto. Un 18% non si affida a nessun metodo contraccettivo.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Calcolo dei percentili di crescita


Potrebbe interessarti
Amenorrea
Salute femminile
25 giugno 2018
Patologie
Amenorrea
Come evitare le fratture delle ossa: dieci regole
Salute femminile
22 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Come evitare le fratture delle ossa: dieci regole
Candida, cosa fare
Salute femminile
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Candida, cosa fare
L'esperto risponde