L'esperto risponde

Domanda di: Infezioni

07/07/2005 10:31:40

PIASTRINE

Gentili Dottori,

la presente per chiederVi cosa comportano piastrine molto alte.

Nello specifico, ieri mia madre, 67 anni, di buona salute pur soffrendo di pressione alta e già sotto terapia, si è sentita male e aveva la pressione alle stelle (220/... E NON RICORDO BENE LA MINIMA)
si sentiva vampade di caldo, un po' di nausea e non riusciva a stare in equilibrio anche in prontosoccorco.

Le hanno fatto addirittura una tac in quanto dopo elettrocardiogramma e esami ok, per sicurezza hanno preferito, visto la disponibiltà, fare anche quella.

Esito negativo, niente di anomalo per fortuna.

QUINDI ora dovrà ripetere l unico esame sballato, ovvero quello delle piastrine, molto alte.

Cosa può comportare un dato simile?



Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:

Risposta del11/07/2005

Le piastrine possono aumentare in numerose condizioni: traumi, recenti interventi chirurgici, malattie infiammatorie e infettive ecc.. Se l'aumento persiste in assenza di altre cause (verificabili in base a opportuni esami come ves, pcr, es. urine oltre che all'anamnesi e alla visita presso il proprio medico), è necessario escludere che l'aumento sia dovuto alla trombocitemia essenziale, una malattia primitiva del sangue. Questa malattia comporta un aumento del rischio di malattie trombotiche e va opportunamente curata con antiaggregranti piastrinici e, se è necessario, con farmaci che diminuiscono il numero delle piastrine.

Dott. Vincenzo Cordiano
Medico Ospedaliero
Specialista in Ematologia
Specialista in Medicina interna
VALDAGNO (VI)



Altre risposte di Infezioni


© RIPRODUZIONE RISERVATA