L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

15/06/2005 07:09:46

Placche arteriose

Ho effettuato l'ecografia ai t. s. a. e mi è stata riscontrata sul lato sinistro una placca di circa 2 mm. Il medico mi ha prescritto la cardioaspirina e un ulteriore controllo fra 6 mesi. Vorrei sapere se è sufficiente e se la placca può ridursi nel tempo o rimanere stazionaria o al peggio aumentare e se esistono eventuali farmaci più appropriati.
Ringrazio per la consulenza, Giancarlo.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del19/06/2005

La placca non si riduce nel tempo; può rimanere stazionaria o aumentare di dimensioni.
La terapia mi sembra adeguata.
Penso che abbia già fatto una neuroimmagine (Risonsanza Magnetica cerebrale in questo caso).

Prof. Milena De Marinis
Universitario
Specialista in Neurologia
ROMA (RM)


Risposta del20/06/2005

Dato il riscontro ecografico ,sarebbero indicati:
1.Valutazione parametri lipidici
2.valutazione pressione arteriosa
3.ecg con eventuale ecocardiogramma
4.ecodoppler arterioso arti inferiori
Ok per aspirina, e se non tollerata ,ticlopidina o clopidogrel.

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
DESIO (MI)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra