L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

17/03/2008 21:20:32

Richiesta di consulenza e/o visita specialistica

Buonasera dr. Tittobello,
Volevo chiederle una consulenza relativa alla situazione di mia madre. Mia madre ha 64 anni. Dall'età di 30 anni ha subito diversi interventi di svariata natura, da una ciste congenita situata tra cuore e polmoni, all'asportazione dell'utero, alla coliciste, ecc. Dopo aver subito un'ulteriore operazione alla tiroide lo scorso agosto, asportazione totale dovuta alla presenza di cellule maligne con conseguente radioiodioterapia a Padova effettuata a partire dal giorno 30 novembre con buon esito, i primi di novembre del 2007 è stata operata ai diverticoli. Le sono stati asportati 20 cm di intestino con presenza di diverticoli infiammati. L'operazione è stata eseguita nella città in cui viviamo, Bolzano, e il risultato è stato molto buno. Sembrava andasse tutto per il meglio quando l'otto gennaio 2008 è stata portata d'urgenza in ospedale per blocco intestinale. Ricovero d'urgenza e "svuotamento" immediato dell'intestino con sondino inserito dal naso. Conseguente trattamento nei giorni successivi per agevolare la defecazione. Purtroppo ciò si è verificato in quanto dal giorno dell'operazione, così come prima d'altronde, i problemi di Stitichezza non sono mai passati per cui defecando sempre poco per volta pian piano la situazione è andata a peggiorare. A tal proposito vorrei segnalarLe che subito dopo l'intervento aveva il problema opposto (diarrea) ma le avevano detto che era normale. A febbraio poi la situazione si è verificata nuovamente. Stavolta il ricovero non c'è stato perchè non era necessario. E' stato comunque eseguito un clisma opaco dal quale è risultato che vi sono ancora moltissimi diverticoli, non infiammati. Mia madre si è recata poi due volte in chirurgia, come richiesto dal medico chierurgo che l'ha operata, per verificare la situazione e in entrambi i casi le è stato fatto un clistere "potente" per svuotare...Ciò significa che dopo un breve periodo che non defeca correttamente pian piano l'intestino si riempie e non riesce a vuotarsi. In questo momento si sta aiutando - come prescritto dal medico - con sciroppi ecc. per agevolare la defecazione ma i risultati non sono ottimali. Permane quindi sempre la paura di finire in ospedale. Non può comunque mangiare alimenti con fibre - le è stato detto - per la presenza di questi altri diverticoli e forse avrebbe bisogno di magiarne per migliorare la situazione. Vorrebbe quindi sapere se vi sono eventuali soluzioni o trattamenti per migliorare la sua situazione. Chiaramente sarà necessario che Lei la visiti e in tal occasione può portare tutta la documentazione con sè per renderLe più chiaro il quadro clinico complessivo.
La ringrazio fin d'ora se potrà esserci utile sia con qualche suggerimento sia eventualmente con la prenotazione di una visita specialistica con Lei.
Ci dica inoltre se è sufficiente questo mail o se occorre chiamare un numero particolare per prenotare.
Distinti saluti
P. D. G.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del20/03/2008

Certo, sua madre è un po' sfortunata. Succede spesso che la motilità del colon rimanga alterata, sia dai diverticoli, sia dall'intervento che ha subìto, Non è vero che in presenza di diverticoli non bisogna assumere fibre, anzi! Per es., credo che lo Psyllium, assunto semore con molta acqua, possa migliorare la situazione. In questi casi non è opportuno ricorrere a lassativi, ma possono essere utili certe soluzioni di lavaggio, come il Selg o bustine di phospholax, da prendere quotidianamente. Inoltre, esistono in farmacia i piccoli clisteri già pronti.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra