L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

15/07/2004 21:52:58

Risposta a un suo quesito..

Salve, le scrivo per rispondere alla sua domanda che lei m'ha fatto dopo aver letto la mia originaria domanda dal titolo "Sonno disturbato e stanchezza"..
Bene:io il pc lo uso MINIMO 8 ore al giorno, per lavoro + ancora minimo mezz'ora a casa per passione.
Fa parte della mia vita. Sinceramente non ricordo di periodi in cui in questi ultimi anni sono rimasto staccato dal pc, se non quelli n vacanza, dove comunque il problema rimane sempre, seppur magari attenuato.
Mi chiedeva anche se c'era stato qualche lutto in famiglia: la risposta è (per fortuna) negativa nella maniera assoluta, nessun trauma del genere!
Ma se devo scriverle devo sempre farlo tramite questo form prestampato? Oppure lei ha un indirizzo?
La ringrazio per la sua attenzione


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del19/07/2004

Ricordo bene la sua lettera.
Lei è sovraffaticato, per cui il sistema sonno-veglia è andato a farsi benedire.
La luce del computer è una sorta di stimolazione luminosa intermittente che eccita i neuroni in modo anomalo.
Capisco che per buttare il PC dalla finestra debba rinunciare anche al suo lavoro: sacrificio ingestibile.
Se lei parla spesso del lavoro, e nella sua testa se lo porta dovunque, e se fuma o beve molti caffé, forse potrebbe ricevere un aiuto da un rimedio omeopatico che si chiama Nux Vomica. Deve trovare un omeopata unicista che l'aiuti.
Diversamente può provare a vedere se trova un erborista che sappia il fatto suo e che le somministri un calmante naturale. Ma ci vorrà tempo e pazienza.
Attività a contatto con la natura, l'accortezza di stare lontano il più possibile da apparecchi elettrici e cellulari, oltre che da tralicci dell'alta tensione (ha controllato che non ce ne siano intorno a casa sua, nel raggio di 150 metri?), possono comnciare a distrarre il suo cervello dalla fissità dello schermo.
Ha da iniziare una riabilitazione, insomma.
Non credo di poter esporre sul forum il mio indirizzo privato, sarebbe una scorrettezza nei confronti dei colleghi. Peraltro in genere rispondo con più dovizia di particolari che posso, in una conversazione privata non potrei essere più esauriente di così.
Se invece lei volesse scrivermi cose più private (se è questo che la preoccupa), lo faccia pure, io segnerò la mia risposta su questa stessa lettera, in modo che altre sue non vengano esposte al pubblico.
Pensi a quello che le ho scritto e ci tenga al corrente.
Saluti.

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra