L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

06/09/2005 12:16:32

Scosse di corrente

Spett. le dr ?,
quest'anno mi si è ripetuto uno strano fenomeno che mi era già successo circa 4 anni fa e cioè di sentire in testa una specie di scossa elettrica. per rendere meglio l'idea, il rumore che sento (nella zona occupata dal cervello!) sembra quello che emettono le mosche quando capitano in quegli aggeggi infernali che servono per fulminare le zanzare - non so se ha presente quando capita una mosca più grossa-, mi dura 3-4 secondi. quando mi è successo la prima volta avevo finito di prendere degli psicofarmaci antidepressivi, e il medico mi disse che quel fenomeno era da attribuirsi al fatto che non stavo più assumendo il Fevarin. per informazione, io già da allora non assumo più farmaci-sono circa 5 anni, prendevo fevarin, tegretol e gocce di en-. la stranezza del sintomo, che ovviamente ora non posso più legare a quei farmaci, mi fa un pò preoccupare: cosa potrebbe essere?
se può servirle per informazione, ho 32 anni, sono un'assemblatrice di computer, sono sempre a contatto quindi con queste macchine, ma nessuno dei miei colleghi ha mai avuto questi sintomi!
ringraziandola anticipatamente, Le porgo i più cordiali saluti.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del11/09/2005

Mi pare che dia troppa importanza ad una percezione sensoriale che ha avuto 2 volte in vita sua e che è durata 3-4 secondi.
Non si tratta di un sintomo neurologico.
Si tranquillizzi, non vi è alcuna patolgia neurogica che posa dare una scossa elettrica nella sede che lei descrive.
Ha fatto bene a sospendere gli psicofarmaci, ovviamente se non ha sintomi di tipo ansioso depressivo o idee persistenti.

Prof. Milena De Marinis
Universitario
Specialista in Neurologia
ROMA (RM)


Risposta del21/09/2005

Gentile signora,
il fenomeno che lei descrive in modo incompleto, cioè non precisa dove esattamente avverte quella sensazione, se a una metà del cranio o a tutta la testa, se tale sensazione l'avverte superficialmente sulla cute del cranio o all'interno ecc.
La sensazione di scossa elettrica, nella zona del cranio, è un fenomeno che si puo' avvertire in caso di irritazione del nervo di Arnold che è un nervo a partenza dalla zona cervicale e si distribuisce nelle sedi parietali del cranio.
Spesso, nell' Artrosi cervicale, con i movimenti improvvisi di flesso-estensione del capo e del collo si uò avvertire tale sgradevole sensazione.
Se il sintomo è sporadico, non si preoccupi, se dovesse aumentare in frequenza ed intensità e una accurata visita neurologica conferma tale sospetto diagnostico, vi è la possibilità di intervenire chirurgicamente con un piccolo intervento.
Cordialità

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra